Questo sito utilizza cookie anche di terze parti necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.
Cliccando sul tasto ACCETTA dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto. 

Kirby Star Allies, la pallina rosa torna su Nintendo Switch

Kirby torna in compagnia di nuovi amici

Video Recensione
A cura di del


Nintendo ha operato una diversificazione all’interno delle sue serie platform che, per quanto informale, appare comunque evidente agli occhi dei giocatori. Se Donkey Kong costituisce il prodotto rivolto agli esperti e Mario quello per tutti i palati, Kirby risponde alla richiesta di coloro i quali cercano un’esperienza più rilassata e tranquilla, che fa della semplicità la sua parola d’ordine, pur senza mai rinunciare ad una sostanziale dose di divertimento. Come vi avevamo accennato nella nostra corposa anteprima, Kirby Star Allies non vuole tradire le sue origini, ma vuole continuare la tradizione di una serie che, ormai, ha conquistato il cuore di tutti gli appassionati Nintendo e che si appresta ad ammaliare anche i nuovi arrivati. Adesso siamo pronti per il nostro giudizio finale.


Kirby Star Allies, la pallina rosa torna su Nintendo Switch


Tempi oscuri a Dreamland


Il gioco si apre con una carinissima cut-scene che ci fa abituare fin da subito all’atmosfera giocosa e colorata di questo Kirby Star Allies. Dei misteriosi cuori oscuri piovono dal cielo, colpendo gli abitanti di Dreamland, la terra in cui vive la nostra amata pallina rosa. Essi sembrano avere effetti deleteri sulle loro vittime, soggiogandole ad un oscuro potere. Quando una pietra colpisce Kirby, però, l’effetto riscontrato è diametralmente opposto: Kirby è adesso in grado di rendere amichevoli quelli che prima erano suoi nemici, facendo espandere a dismisura i valori di amore ed amicizia in tutto il regno. E’ proprio intorno a questo escamotage narrativo che ruota intorno il gameplay, come vedremo tra poco; una trama che, come c’era da aspettarsi, si rivela poco più di un pretesto per portare Kirby a spasso per Dreamland e, ben presto, per lo spazio. Nonostante ciò, i filmati presenti risultano estremamente godibili grazie alla minuzia con cui sono stati realizzati, e la storia, nella sua semplicità, non rinuncia a quel fascino irresistibile che da sempre contraddistingue la serie.


Un fascino che, neanche a dirlo, viene mantenuto perfettamente nell’aspetto visivo: pur tornando ad uno stile più classico dopo le sperimentazioni di Kirby e la stoffa dell’eroe e Kirby e il pennello arcobaleno, Kirby Star Allies può vantare un carisma ed una personalità unici, che scalderanno il cuore anche dei giocatori più attempati. Tanto i livelli quanto i personaggi sono stati realizzati con estrema cura, e grazie anche alla varietà delle location e dei nemici proposti avremo sempre qualcosa di nuovo di cui stupirci. La colonna sonora non è da meno: tracce allegre e scanzonate si accompagnano ad altre più intense e dinamiche, tutte ugualmente di ottima fattura e destinate a rimanere nella vostra mente molto a lungo.


Kirby Star Allies, la pallina rosa torna su Nintendo Switch


Più siamo, più ci si diverte


Il gameplay di questo Kirby Star Allies riprende in tutto e per tutto la struttura che siamo abituati a conoscere: Kirby è in grado di aspirare i suoi nemici e di copiare, quando possibile, le loro abilità, che lo aiuteranno ad esplorare i diversi livelli di gioco e a sconfiggere gli altri nemici che gli si pareranno davanti. La durata dei livelli non è eccessiva, e questo rende il gioco molto adatto a partite mordi e fuggi sia a casa che fuori, usufruendo della natura ibrida di Switch. A rimescolare le carte in tavola c’è la nuova abilità di reclutare i nemici: potremo reclutarne fino a tre, e ciascuno sarà dotato di mosse specifiche che potranno essere utili al risolvimento di piccoli enigmi ambientali o al ritrovamento di segreti nascosti. I poteri dei nostri compagni, inoltre, possono essere combinati tra loro: ad esempio, se Kirby ha con sé una spada, può chiedere ad un suo compagno in possesso del potere del fuoco di potenziarla. In questo modo, quando brandirà la spada Kirby potrà anche spargere fuoco e fiamme. Ci sono anche altre mosse a disposizione, ed in alcuni momenti vi saranno delle trasformazioni di gruppo: ad esempio, il cerchio amici, che trasforma i quattro alleati in un cerchio rotante in grado di abbattere tutto ciò che gli si para di fronte; o ancora il ponte amici, che permette l’attraversamento di alcuni pericolosi burroni. I nostri alleati ci saranno di aiuto anche durante le numerose boss fight che costellano l’avventura: tra mini-boss e boss veri e propri, ce n’è per tutti i gusti. Fortunatamente, queste battaglie riescono ad essere abbastanza diversificate tra loro da risultare sempre divertenti, e come valore aggiunto alcuni boss potranno fare poi parte delle nostre fila. Il gioco può essere interamente giocato in cooperativa, dove ciascun giocatore controlla uno dei nemici catturati da Kirby: se vorranno, anche gli altri giocatori potranno cambiare personaggio, semplicemente reclutando un nuovo nemico. Va da sé che il gioco diventa ancora più divertente se giocato in compagnia: caciarone, talvolta confusionario, ma sempre divertente. D’altro canto, però, avere quattro personaggi a disposizione rende il gioco ancora più semplice che in passato, soprattutto contando che quando un personaggio esaurisce la sua energia vitale può semplicemente essere rianimato dagli altri giocatori (questo non vale, però, per Kirby). E’ davvero difficile arrivare ad una schermata di game over o anche solo perdere una vita, ma questo non dovrebbe stupire molto chi è abituato a conoscere la serie. Bisogna notare, però, che questa estrema facilità potrebbe non piacere a tutti, e che, soprattutto, va a minare la durata del titolo: il gioco è pieno di livelli segreti da scoprire tramite pulsanti nascosti disseminati nei livelli principali, ma anche considerando questo la durata non viene aumentata di molto. Certo, sono presenti collezionabili che sicuramente andranno ad aumentare la longevità per chi punterà al completamento totale del gioco, ma sicuramente se state cercando un titolo che sia in grado di tenervi occupati per qualche tempo, Kirby Star Allies non è il gioco che fa per voi. 

  • + Esteticamente irresistibile
    + Solido gameplay della serie unito ad un'interessante novità
    + Esilarante con gli amici
  • - Forse ancora più semplice degli episodi passati
    - L'estrema facilità lo rende completabile velocemente
voto
8

Kirby Star Allies costituisce un altro, ottimo tassello nella lunga storia di questa longeva serie, che si avvale contemporaneamente del solido gameplay che da sempre la contraddistingue e, al contempo, di una novità che rende l'esperienza fresca e divertente, anche grazie alla possibilità di essere giocato con gli amici. Un titolo da avere per tutti i possessori di Switch e per tutti gli amanti dei platform, a patto di non essere intimoriti dalla facilità eccessiva che, questo sì, penalizza in parte anche la longevità del titolo.

0 COMMENTI