Questo sito utilizza cookie anche di terze parti necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.
Cliccando sul tasto ACCETTA dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto. 

Inside Xbox #5: il recap con Rocket League, We Happy Few e Forza Horizon 4

Puntata 'tranquilla' dopo l'abbuffata dell'E3

Speciale
A cura di del
Dopo l’abbuffata di giugno, ecco che Inside Xbox torna sulla scena con la puntata numero 5, che ci propone una serie di primizie con un taglio inedito: il nuovo episodio ha infatti avuto una durata di appena un’ora, praticamente la metà rispetto allo speciale per l’E3 2018, sebbene sia stato seguito da un intenso livestream, con tanto gameplay, dedicato a Forza Horizon 4. L’appuntamento è stato effettivamente più fugace rispetto ai canoni cui siamo stati abituati, complice il fatto che siamo nel mese di luglio e quindi ad appena poche settimane dall’evento videoludico più importante dell’anno (e ad una manciata dal secondo, la Gamescom, che si terrà ad agosto), ma non sono mancate un po’ di novità interessanti.

Inside Xbox #5: il recap con Rocket League, We Happy Few e Forza Horizon 4

In primis, caldeggiata dai consueti leak, è arrivata la notizia dell’approdo di Rocket League su Xbox Game Pass. Il titolo sportivo a base di macchinine di Psyonix è disponibile fin da subito, insieme a Warhammer: Vermintide 2, per tutti gli abbonati e questo costituisce senza dubbio una notizia di grande spessore per quanti alla ricerca di un’attività videoludica poco impegnativa per l’estate. Le news per Rocket League non finiscono qui, però: sono in arrivo un aggiornamento che sfrutterà la potenza di calcolo aggiuntiva di Xbox One X per produrre miglioramenti grafici al gioco. e la possibilità di creare party cross-platform tra Xbox e Nintendo Switch, quindi con partite private – ad ora si può giocare insieme soltanto in sessioni casuali - e potenzialmente anche la chat vocale tra le due console.
Tra i più attesi figurava senza dubbio No Man’s Sky, che arriverà su Xbox One completo di aggiornamento NeXT con, per la prima volta dal lancio del gioco originale, un multiplayer completo. Sean Murray è stato nuovamente ospite dopo la puntata di maggio per parlare del titolo e condividere un video con gli undici cambiamenti principali apportati all’ormai ex esclusiva console PS4 nel lungo viaggio dal day one ad oggi. Questi includono l’universo rigenerato, nuovi portali stargate, nuovi biomi, scambi commerciali migliorati, exocraft per l’esplorazione avanzata, nuove modalità di gioco (Survival/Permadeath/Creative), costruzione delle basi, nuove missioni/storie, manipolazione del terreno, l’inclusione dei relitti delle navi mercantili da esplorare e un sistema di combattimento molto più profondo per avvincenti scontri spaziali. Insomma, le premesse per un prodotto rivoltato letteralmente come un calzino e scommettiamo che anche voi avrete notato l’impegno dello sviluppatore inglese e le differenze rispetto al day one se avete messo le mani di recente sul gioco.

Inside Xbox #5: il recap con Rocket League, We Happy Few e Forza Horizon 4

Nell’elenco dei titoli mostrati figura anche We Happy Few, cui Microsoft sta dedicando parecchio spazio dopo l’acquisizione dello sviluppatore Compulsion Games (sebbene il gioco rimanga previsto anche per PC e PlayStation 4). All’E3 2018 abbiamo potuto assistere al reveal della modalità storia con un trailer che ha destato notevole attenzione sulla produzione canadese, e durante Inside Xbox ci è stato mostrato il gameplay vero e proprio della nuova modalità, che dopo la Game Preview/Early Access è diventata il cuore di un gioco maturato da semplice survival ad action adventure in prima persona. Il gameplay esibito e commentato in diretta ha svelato la presenza di molteplici punti di vista sulla storia, che potremo indagare giocando con personaggi differenti. In particolare abbiamo scoperto la prospettiva di Arthur su una missione secondaria, in cui tutti intorno a lui erano sotto effetto della droga Joy, e quella di Sally sul suo percorso narrativo principale. Sally è una farmacista e maneggia siringhe con grande dimestichezza, e uno dei fattori di differenza tra i due personaggi (cui si aggiunge anche Ollie, che non abbiamo potuto vedere in azione in questa occasione) sta nella notorietà della donna, molto ben voluta in città e persino su poster pubblicitari affissi in città per ragioni che Compulsion non ha voluto spoilerare. Il lancio è fissato al 10 agosto e il materiale messo in mostra ad Inside Xbox ci fa assolutamente ben sperare. 
Si è parlato, a proposito di uscite imminenti, anche di Earthfall, uno shooter cooperativo per quattro giocatori che li vedrà lavorare insieme per sopravvivere ad ondate di alieni inferociti. In arrivo il 13 luglio, il titolo di Holospark presenta un twist particolare: l’integrazione di Mixer. Tramite il servizio di streaming di Microsoft, infatti, gli spettatori possono decidere le sorti di una partita fornendo buff o debuff al team impegnato nella partita, come ad esempio medikit per dare una mano o altri alieni per affossarlo definitivamente. Ci sarà anche una componente tower defense, tramite la quale, un po’ come in Killing Floor ma in maniera meno grezza e improvvisata, gli utenti potranno fortificare le loro postazioni e piazzare trappole per proteggersi dalle orde di alieni che dovranno ripulire. Il day one è fissato al 13 luglio e, ottima notizia, i contenuti aggiuntivi e le mappe che saranno pubblicati in seguito verranno distribuiti in via del tutto gratuita su PC, PS4 e Xbox One.

Inside Xbox #5: il recap con Rocket League, We Happy Few e Forza Horizon 4

Ha chiuso la puntata una breve chiacchierata con Ralph Fulton di Playground Games a tema Forza Horizon 4, cui ha fatto seguito un livestream di circa un’ora dedicato al racing open world per Xbox One e Windows 10. È stata l’occasione giusta per presentare un programma di ben quattro livestream, compreso quello post Inside Xbox sull'estate già disponibile on demand, ognuno incentrato su una delle diverse stagioni incluse nel gioco. Sul canale Mixer di Forza andrà in scena martedì 17 luglio, ore 20:00, l’autunno; il 23 luglio l’inverno e il 31 luglio la primavera, allo stesso orario. Nelle dirette saranno toccati temi come il cambiamento visivo del gioco a seconda della stagione ma anche l’impatto di ciascuna di esse sul gameplay, sul comportamento dell’auto e sulle sfide che saranno presenti sulla mappa. Inoltre, si parlerà di case e personalizzazione del pilota, qualcosa che farà il suo debutto su Horizon proprio con questo quarto capitolo.

Il formato di un’ora secca ci è piaciuto di più rispetto alle dirette fiume di due ore e passa, ma è evidente che più di una scelta stilistica si sia trattata di una necessità dettata dalla scarsità di annunci disponibili dopo l’indigestione di giugno (tra media briefing Xbox e Inside Xbox speciale E3 2018). Siamo abbastanza sicuri che si tornerà a macinare a pieno regime ad agosto, quando il team Xbox andrà in onda direttamente da Colonia per l’annuale edizione della Gamescom.

0 COMMENTI