Questo sito utilizza cookie anche di terze parti necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.
Cliccando sul tasto ACCETTA dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto. 

PS Plus vs Xbox Gold Battle Royale a suon di Byte- luglio 2018

I giochi gratuiti di luglio a confronto.

Rubrica
A cura di del
Ormai sapete come funziona: analizzeremo le offerte di Xbox Live e PlayStation Plus, guidandovi nella priorità che, secondo noi, dovreste dare ai videogiochi gratuiti offerti dai due servizi, con un simpatico voto finale in hard disk, a mò di stelline per i ristoranti.
La valutazione verrà fatta tenendo conto di una media assolutamente non matematica tra il peso del download e l’effettiva appetibilità del videogioco in questione.
E ricordate: una console sana è una console che vi vuole bene.

PS Plus vs Xbox Gold Battle Royale a suon di Byte- luglio 2018

PlayStation Plus

La casa giapponese offre giochi per PlayStation 4, con i soliti acquisti in cross-buy di mezzo, ma ha annunciato l’interruzione del servizio per PlayStation 3 e PS Vita a partire dal 8 marzo 2019.

Heavy Rain, PlayStation 4. Peso: 34.29GB Voto: 5 hard drive su 5.
Un gioco che non ha bisogno di presentazioni, che segue a ruota il recente Detroit: Become Human e Beyond: Due Anime, che era nella selezione di giochi gratuiti di maggio. Heavy Rain, l’avventura più amata di David Cage è anche il titolo più distintivo di Quantic Dream. Come ogni opera del game designer è una produzione che va amata o odiata, ma se non l’avete mai provata questa è l’occasione per giocare uno dei capisaldi di questo particolare genere videoludico. In questo senso Heavy Rain è un’esperienza che qualunque appassionato di videoludica dovrebbe provare, in quanto in grado di offrire un inedito punto di vista su cosa può significare il termine “videogioco”.

Absolver, PlayStation 4. Peso: 5.96GB. Voto: 3 hard drive su 5.
Se cercate un fighting game diverso dal solito, capace di coniugare un'apparente immediatezza con una profondità e una totale libertà per il proprio stile di combattimento, Absolver fa proprio al caso vostro. Vengono richiesti pratica, allenamento e dedizione per eccellere. Se affrontato in solitaria ha poco da offrire, perché il mondo di gioco è poco esteso e alle volte i combattimenti "di gruppo" scadono nella totale confusione. Il consiglio è dunque quello di godersi con calma e in compagnia Absolver, il classico gioco a cui più dai, più ti restituisce.

Rayman 3 HD, PlayStation 3. Peso: 1.63GB. Voto: 3 hard drive su 5.
Titolo per veri nostalgici dell’era 3D della melanzana di Ubisoft, riproposto in mille salse ma sempre gradevoli. Rifacimento dello storico Rayman 3 Hoodlum’s Havoc, Rayman 3 HD è la riproposizione del titolo con grafia ed audio in alta definizione. Un gioco estremamente divertente per le situazioni comiche e scanzonate e le varianti rappresentate dalle trasformazioni e dagli innumerevoli sotto-giochi. Grande classico dei platform 3D.

PS Plus vs Xbox Gold Battle Royale a suon di Byte- luglio 2018

Extreme Exorcism, PlayStation 3. Peso: 299.64MB. Voto: 2 hard drive su 5.
Il titolo Golden Ruby è una bellissima ode al casino (in)controllato, un divertente party game sui generis che sa sfruttare al meglio una formula platform tanto semplice a livello concettuale quanto originale pad alla mano. Esperito in solitaria, invece, il prodotto perde parecchio mordente, specie per colpa di una campagna priva di spunti realmente stuzzicanti e ripetitiva fin nel breve periodo. Poter contare su qualche compagno ben disposto a un po’ di goliardia condivisa è insomma una variabile decisiva, che consigliamo di tenere bene a mente prima dell’eventuale acquisto. Nel caso in cui la si ritenesse condizione sufficiente, Extreme Exorcism saprà poi fare il resto.

Space Overlords, PlayStation 4 e PS Vita. Peso: 2.28GB. Voto: 2 hard drive su 5.
Space Overlords rappresenta una delle tante occasioni mancate prodotte dal panorama indie, il quale, come sempre, dimostra di poter dare a tutti una possibilità. Il trucco poi sta tutto nel saperla sfruttare a dovere. Stavolta 12 Hit Combo è riuscita nel suo intento e Space Overlods non può che essere visto solo come un eventuale riempitivo dei tempi morti tra titoli di ben altra levatura. Se non avete già trovato un passatempo migliore ovviamente.

Zero Escape: Zero Time Dilemma, PS Vita. Peso: 978.69MB. Voto: 4 hard drive su 5.
Zero Escape Zero Time Dilemma rappresenta la degna conclusione di una trilogia tra le più malate, brillanti e innovative del panorama videoludico recente, che ha vincolato le sue fortune al formato portatile e che rimane uno dei motivi più validi per recuperare un 3DS o una PSVita. Imperdibile se avete interesse per le visual novel ben scritte ma molto valido anche solo se cercate dei puzzle logici che sappiano mettere alla prova la vostra materia grigia. Assicuratevi solo di mettere le mani sui primi due episodi (con il primo un po' più difficile da reperire) prima di avventurarvi in questo nuovo incubo firmato da Kotaro Uchikoshi.

PS Plus vs Xbox Gold Battle Royale a suon di Byte- luglio 2018

Xbox Live
Per quanto riguarda Microsoft, anche stavolta ci ritroviamo con una doppia offerta per le sue due ultime generazioni di console, con titoli
che saranno proposti in determinati scaglioni di tempo.

Assault Android Cactus¸ Xbox One (1-31 luglio). Peso: 1.5GB. Voto: 4 hard drive su 5.
Assault Android Cactus è un ottimo twin stick shooter, un'esperienza frenetica, spettacolare, divertente. Di quelle che ti spingono a fare quella partita in più, o a rigiocare i livelli alla ricerca del punteggio perfetto. Se vi piace il genere, non c'è davvero alcun motivo per cui non dovreste procedere immediatamente all'acquisto.

Death Squared, Xbox One (16 luglio-15 agosto). Peso: 733.42MB. Voto: 3 hard drive su 5.
Death Squared è un trial and error abbastanza classico, in cui è necessario sopravvivere ad una miriade di trappole mortali a forza di morire, provare e riprovare. Niente di trascendentale, ma se avevate bisogno di un motivo per lanciare il vostro gamepad allo schermo, l’avete trovato.

Virtua Fighter 5: The Final Showdown, Xbox 360 (1-15 luglio). Peso: 4.47GB. Voto: 2 hard drive su 5
Picchiaduro d’epoca, perché uscì nel 2012, Virtua Fighter 5: The Final Showdown non ha mezze misure, o lo si ama o lo si abbandona subito, perché non si riesce a dedicargli la costanza necessaria. In fondo la sua forza risiede proprio nell’essere unico e diverso dagli altri, e se avete voglia di menare le mani con un prodotto vintage, nonostante l’offerta generosa del genere al momento, dovreste scaricarlo.

Splinter Cell Conviction, Xbox 360 (16-31 luglio). Peso: 7.48GB. Voto: 4 hard drive su 5.
Splinter Cell Conviction è l’episodio più odiato della serie, per motivi più o meno comprensibili. È stato comunque l’apripista della nuova deriva action della serie, che Ubisoft ha ripreso anche in Blacklist, l’iterazione successiva. A livello narrativo, tuttavia, fa un gran lavoro nel ridare linfa vitale alla serie ed alle vicende personali di Sam Fisher. Se eravate dei detrattori, dategli una possibilità perché la merita alla grande.

Visti i tempi, la sfida tra i cataloghi dei titoli gratuiti mensili non poteva non trasformarsi in una battle royale senza esclusione di colpi. Secondo voi chi ha vinto la partita di questo mese?

0 COMMENTI