Questo sito utilizza cookie anche di terze parti necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.
Cliccando sul tasto ACCETTA dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto. 

Jump Force, tutto cio' che sappiamo sul nuovo titolo di Bandai Namco

I più grandi eroi shonen sono pronti a combattere

Anteprima
A cura di del
Alla conferenza Microsoft dell'E3 di quest’anno non sono certamente mancati i colpi di scena, ed uno di questi proviene da Bandai Namco: allo show è stato infatti mostrato il primo teaser trailer di un gioco attualmente in sviluppo, Jump Force. Abbiamo analizzato il trailer e riepilogheremo insieme a voi le informazioni attualmente in nostro possesso su questo interessante titolo.


Mondi diversi in contatto
I titoli della serie Jump sono dei picchiaduro raffiguranti molteplici personaggi provenienti da serie di manga diversi, ma pubblicati dalla stessa omonima testata giapponese (Shonen Jump), ed è dunque lecito aspettarsi fin da subito diversi personaggi iconici, completamente diversi tra loro, riunirsi insieme in un grande gioco di combattimento crossover. Nel filmato mostratoci scopriremo che questi mondi assai diversi non dovrebbero trovarsi qui, ma adesso rappresentano la nostra unica speranza: osserveremo infatti Goku, Naruto e Monkey D. Rufy affrontare Frieza in quello che sembra essere il nostro mondo. A conferma del fatto che sono tutti i loro mondi ad essersi uniti al nostro, e che non vi sono stati unicamente proiettati i personaggi, all’inizio noteremo anche alcuni oggetti “storici” delle 3 serie in questione: alcuni frammenti della Montagna degli Hokage (Naruto), la nave Thousand Sunny (One Piece) e la navicella di Frieza (Dragon Ball). Alla fine del trailer vedremo comparire inoltre Light Yagami in compagnia di Ryuk (Death Note) ad osservare lo scontro dall’alto, confermando, se ce ne fosse bisogno, il fatto che le 3 serie shonen in questione non saranno le uniche rappresentate (anche se è presumibile pensare che riceveranno un’attenzione particolare). Conosciamo dunque almeno 4 serie la cui rappresentazione è stata confermata, ma ci toccherà aspettare ancora prima di conoscere tutte le altre.

Jump Force, tutto cio' che sappiamo sul nuovo titolo di Bandai Namco

Jump: Infinity War
Del gameplay vero e proprio non abbiamo ancora potuto vedere molto, ma possiamo constatare che si tratta di un picchiaduro 3D con vaste aree di scontro, dove ogni personaggio avrà a disposizione il proprio set di mosse, normali e speciali (nel trailer vedremo, per esempio, Naruto sfruttare la Volpe a Nove Code e Goku, trasformatosi precedentemente in Super Saiyan, lanciare la sua Kamehameha) ed il titolo sembra riprendere lo stile grafico utilizzato su J-Stars Victory Vs, ma con i dovuti miglioramenti ed una revisione che sembrerebbe fare ambire all’assunzione di uno stile grafico rude ma allo stesso tempo più realistico: le tinte sono infatti ben lontane dal cel-shading e dalle tinte 2D a cui titoli simili ci avevano ormai abituato. Potrebbe dunque rappresentare l’evoluzione del franchise che i fan stavano aspettando, anche se è questo trailer naturalmente non può bastare a sbilanciarsi per dare giudizi. Non è stato rivelato ancora su quale altre piattaforme uscirà oltre che su Xbox One, ma possiamo presumere che anche Playstation 4 sarà sicuramente presente all'appello, mentre la data d'uscita al momento è destinata ad un generico anno 2019. Ci toccherà dunque aspettare ulteriori trailer ed annunci per capirne di più su tutte le feature del gioco, ma i fan possono già  iniziare a speculare e divertirsi ad immaginare quali serie e personaggi potrebbero essere presenti nella release finale.
  • [+] Scenari moderni ed apocalittici
    [+] Stile grafico più realistico

A tre anni di distanza dalla release di J-Stars Victory Vs ci è stato rivelato che i più famosi eroi (e cattivi) dei manga Shonen sono pronti a tornare a combattere tutti insieme. La direzione grafica è sicuramente quella che intriga di più, puntando più verso uno stile realistico che fumettistico. Un titolo che avrà sicuramente catturato l’attenzione dei più avidi lettori di manga e di cui aspetteranno maggiori notizie, particolarmente su quello che sarà il roster finale.

0 COMMENTI