Questo sito utilizza cookie anche ti terze parti necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.
Cliccando sul tasto ACCETTA dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto. 

Fortnite Tips pt. 2 - Ultimi aggiornamenti

Evoluzione in corso

Rubrica
A cura di del
Fortnite è il fenomeno del momento: i numeri parlano chiaro. Un fattore chiave di questo continuo interesse sta anche nel metodico aggiornamento di funzionalità e caratteristiche in grado di stuzzicare l'interesse della community. Le ultime due settimane, in particolare, sono state foriere di un gran numero di cambiamenti e novità di un certo impatto, che hanno trovato riscontro in una nuova definizione dell'attuale meta del gioco. Vediamo dunque lo stato attuale dell’ecosistema di gioco dopo i recenti cambiamenti in questo episodio di Fortnite Tips.

 Fortnite Tips pt. 2 - Ultimi aggiornamenti 

Un razzo per guidarli...

Due settimane fa oltre all’introduzione del razzo guidato (poi rimosso settimana scorsa per diversi problemi) Epic Games ha rivisto la gestione della rarità dei fucili a pompa classici e di quelli pesanti semi-automatici, introducendo la scala comune-non comune-raro (prima era non comune-raro-epico) in quelli semi-automatici e introducendo quella non comune-raro (prima era comune-non comune) per i fucili a pompa classici. Oltre a ciò, è stata modificata la gestione della precisione del primo colpo di molte armi; prendiamo ad esempio i fucili automatici: ora il primo colpo dell’arma avrà una precisione del 100% e nei successivi colpi questa percentuale calerà in base alle statistiche generali dell’arma (ad esempio stabilità, quantità di proiettili al secondo ed efficacia dei colpi in base alla distanza). Inoltre, se dopo una sparatoria passerà qualche minuto prima di ingaggiare un altro scontro, il primo colpo dell’arma tornerà ad avere una precisione del 100% (ricordiamo che non si tratta di auto-mira, dovrete comunque far entrare la parte del nemico che volete colpire all’interno del reticolo di mira).

 Fortnite Tips pt. 2 - Ultimi aggiornamenti 

...e nel fortino intrappolarli

Settimana scorsa invece Epic Games ha rilasciato un update rivoluzionario dal punto di vista del meta soprattutto per l’introduzione del Fortatile, ovvero un cubo che lanciato come una granata, al contatto col suolo, crea un fortino in metallo con cui ripararsi e/o avere una posizione di vantaggio. Avere un fortino immediato capite bene che cambia totalmente le strategie di gioco, soprattutto vista la velocità con cui viene assemblato. La base è di dimensioni 1x1 mentre la cima si allarga fino a diventare un 3x3; ogni utente può lanciare un fortatile alla volta ma ne può accumulare fino a cinque nell’inventario. I suoi utilizzi in mid e late game sono estremamente fondamentali, in early game invece non ha molto senso utilizzarlo per via della molta mobilità richiesta dalla fase di gioco. Utile e immediato il fortatile è sicuramente uno strumento da utilizzare per avere vantaggi difensivi ma anche offensivi, in una sola settimana ha scalato la classifica di gradimento degli strumenti da utilizzare, posizionandosi nella top 3.

 Fortnite Tips pt. 2 - Ultimi aggiornamenti 

Viva il rateo

Questa settimana invece Epic Games ha deciso di introdurre la Mitragliatrice Leggera. Quest’arma spara proiettili medi in un caricatore da 100 proiettili e ogni colpo causa 25 di danno nella versione rara e 26 di danno nella versione epica. Il tempo di ricarica è di 5 secondi. Obiettivamente a differenza di quanto introdotto in precedenza con gli scorsi aggiornamenti quest’arma non ci sembra influenzare così tanto il meta. La sua efficacia a corto e medio raggio fa si che ci siano attualmente armi decisamente più forti e meglio consolidate che i giocatori optino al suo posto. Da segnalare anche l’arrivo della modalità 50vs50 V2 che offre come sempre una simpatica alternativa ai classici match singolo, coppie e squadra

Fortnite si avvicina al finale di stagione con un notevole cambiamento subito nelle ultime tre settimane. Ogni singola modifica è stata apportata per rendere il gameplay più rapido e più vario; con l’attuale ventaglio di approcci al late game che diventa sempre più ampio e stratificato. Manca ancora un’ultima settimana al termine della terza stagione e non solo siamo curiosi di scoprire cosa aggungerà Epic Games al gioco, ma siamo anche ansiosi di scoprire in quale sorte incapperà la meteora che minaccia la mappa di gioco.

0 COMMENTI