Questo sito utilizza cookie anche di terze parti necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.
Cliccando sul tasto ACCETTA dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto. 

Miglior Comparto Multiplayer - SpazioGames Awards 2017

Giocare insieme è più divertente

Speciale Video
A cura di del
Nell'appuntamento degli Spaziogames Awards 2017 dichiareremo giorno dopo giorno i migliori giochi dell'anno per ciascuna delle categorie proposte, per arrivare all'ultimo giorno dell'anno o nei pressi di esso con in mano il vincitore del premio di Miglior Gioco dell'Anno di questa edizione.

Le regole prevedono la votazione da parte dell'intera redazione di Spaziogames.it, nessuno escluso, ed è stato possibile esprimere due preferenze per categoria, in maodo tale da riuscire ad avere più probabilità di definire il podio ed evitare ex aequo. Il calendario verrà definito in base alle esigenze di registrazione dei video, ma quello che è sicuro è che ogni giorno a partire da oggi uscirà almeno un video, ma potrebbe capitare che diventino addirittura due.
Rimanete sintonizzati, e che vinca il migliore!

Clicca sul link per scoprire i vincitori di ciascuna categoria.

Miglior Comparto Multiplayer - SpazioGames Awards 2017

FIFA 18

"Fifa 18 si è rivelato essere un buon titolo calcistico, probabilmente il migliore in uscita in questo 2017: con un gameplay rinnovato, più ragionato e maggiormente premiante verso i giocatori più tecnici, ora padroni del centrocampo e fondamentali per trionfare ad alti livelli. Ottimo finalmente il lavoro svolto sull'IA, umanizzata rispetto al passato e che rende piacevole giocare offline. Peccato aver rovinato i portieri, con i tiri da fuori troppo efficaci e che saranno sfruttati da tutti gli utenti online. Ricco come ogni anno il catalogo delle modalità, da una carriera parzialmente rinnovata al solito Ultimate Team, con i suoi pregi e i suoi difetti. Il piatto forte diventa quindi The Journey 2, con più campionati e più personaggi ad accompagnare la carriera del giovane Alex Hunter, impegnato a gestire la sua nuova popolarità. Deludente invece il trattamento riservato al nostro campionato di Serie A, con nessuna novità di rilievo e ormai snobbato in favore di altri campionati in ascesa come la MLS." 

Playerunknown's Battlegrounds


"PUBG su Xbox One è una bella aggiunta al catalogo delle esclusive Microsoft. Il gioco sviluppato da Bluehole arriva su console dopo aver frantumato qualsiasi record su PC, speranzoso di replicare il successo. Peccato per gli enormi problemi tecnici che potrebbero scoraggiare una buona fetta di utenza; il resto invece è perfettamente godibile, e siamo certi che avvicinerà una nuova schiera di appassionati. Questo continuo work in progress ci impedisce di dare una valutazione finale, che arriverà nel momento in cui il gioco sarà pronto o comunque vicino all'essere completo".

Mario Kart 8 Deluxe


"Mario Kart 8 arriva anche su Switch, per rinascere nella forma Deluxe più grande, più bella e più divertente di sempre. Non mancano infatti migliorie su ogni fronte, quello contenutistico su tutti, dove fanno la loro comparsa i personaggi e i circuiti dei vari DLC, più altri inediti, e ben quattro ulteriori modalità battaglia. Il gameplay non manca di riformarsi tramite piccole ma importanti novità come i due nuovi power-up, il terzo grado del turbo e la possibilità di utilizzare contemporaneamente ben due oggetti. Tecnicamente il lavoro è impeccabile e il risultato a schermo parla da sè, così come suona l'inossidabile colonna sonora dai piccoli altoparlanti della console portatile".

Destiny 2

" Destiny 2 è un gioco capace di coinvolgere e ipnotizzare, merito di una mole contenutistica ampia e ben caratterizzata. Il lato artistico conferma ancora una volta le capacità del team Bungie: la campagna è ottima, coinvolgente e ben raccontata. I pianeti sono una meraviglia da vivere ed esplorare e alcuni assalti sono delle vere e proprie perle di game design. Il gameplay rimane invariato, scegliendo di riproporre quindi l'ottimo feeling del primo capitolo; discorso diverso invece per l'end-game, ora più ricco e sfaccettato, in grado di trasmettere un senso di progressione continuo e mai noioso, nonostante il farming sia necessario. Peccato solo per una difficoltà troppo permissiva e accogliente, unita al mancato inserimento di una nuova razza che avrebbe certamente arricchito l'esperienza.. In attesa della nuova Incursione e delle Prove dei Nove, possiamo però dire senza riserve che la nuova epopea dei Guardiani prende tutto ciò che c'era di migliorabile nel primo capitolo e lo porta ad un livello superiore. Non sappiamo se anche questa volta la community deciderà di rimanere legata a questo fantastico mondo per tre anni o forse di più, ma le premesse certamente ci sono e siamo sicuri che chi amò il primo Destiny rimarrà ammagliato da questa seconda incarnazione, mentre i neofiti troveranno un'offerta ludica cospicua, varia e magnetica; una strada talmente bella da percorrere che una volta intrapresa sarà difficile da abbandonare." 

Miglior Comparto Multiplayer - SpazioGames Awards 2017

Gran Turismo Sport

"Gran Turismo Sport deve essere considerato un capitolo di rottura, che sposta completamente gli equilibri della saga dal single player al multiplayer, puntando tutto sulla magnificazione degli e-Sport come diretta evoluzione della formula di gioco, che si apre completamente alla competizione e punta a far crescere la community e i futuri campioni di questa disciplina. Gli amanti delle corse online saranno senz'altro sedotti da questa evoluzione, che potrebbe sul serio funzionare e durare nel tempo, ma i puristi della serie, abituati ai capitoli più canonici, rimarranno perplessi dalla mancata possibilità di avere tutto ciò che hanno sempre amato."
0 COMMENTI