Questo sito utilizza cookie anche di terze parti necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.
Cliccando sul tasto ACCETTA dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto. 

Il ritorno di Catherine e le altre novità nel What's Up 17-23 dicembre

La fine dei lavori su Breath of the Wild e la calma di The Last of Us

Video Rubrica
A cura di del
Anche questo fine settimana, ci ritroviamo con What's Up On SpazioGames, la nostra video rubrica che fa il punto sulle novità più calde e più chiacchierate di questi giorni.

Notizie della settimana

Apriamo parlando di The Legend of Zelda, ora che Aonuma ha confermato ufficialmente che i lavori su The Legend of Zelda: Breath of the Wild sono finiti con La Ballata dei Campioni. Non ci saranno quindi ulteriori espansioni ad ampliare il già enorme mondo di Hyrule. Lo stesso Aonuma, in concomitanza, ha confermato che il team sta già lavorando ad un nuovo Zelda, del quale ovviamente non ci è dato conoscere nulla, considerando che ci troviamo ai primissimi passi. Non ci resta che attendere novità in merito.
Rimaniamo in casa Nintendo, perché in settimana abbiamo assistito a due posizioni diametralmente opposte della compagnia sul successo di vendite di Nintendo Switch: secondo il presidente di Nintendo of America, Reggie Fils-Aime, infatti, i 10 milioni di console vendute rappresentano un successo senza precedenti per la casa di Kyoto. Dal canto suo, invece, il celebre autore di giochi Nintendo, Yoshiaki Koizumi, non si accontenta ed ha dichiarato che è ancora presto per parlare di un successo, invitando tutti a tenere i piedi per terra per fare anche di meglio. Vedremo ora come andranno le vendite nel periodo natalizio, anche considerando che siamo arrivati a quasi tre milioni solo in Giappone, dove la console è stata trascinata soprattutto da Super Mario Odyssey, che ora come ora risulta essere il Mario 3D più venduto di sempre nel Paese del Sol Levante.

Il ritorno di Catherine e le altre novità nel What's Up 17-23 dicembre

Chiudiamo la parentesi dedicata a Nintendo per parlare ora dell'annuncio di The Council, nuovo videogioco che punta forte sulla narrativa e sulla possibilità di far immergere il giocatore in un misterioso giallo da risolvere. Per farlo, dovrete decidere il vostro approccio tra quelli più o meno diretti e, soprattutto, prendere delle decisioni che, promettono gli sviluppatori, modificheranno l'andamento delle vicende. Il gioco sarà ambientato a fine 1700 e potrà contare su alcuni personaggi celebri, come George Washington e Napoleone Bonaparte. L'appuntamento con il primo dei cinque episodi è fissato per il mese di febbraio.
C'è spazio anche per Monster Hunter World, che in attesa della release del 26 gennaio prossimo sta vivendo la sua fase beta. In settimana, il team di sviluppo ha fatto sapere che il vostro viaggio all'interno del gioco sarà sicuramente longevo, considerando che per completare la modalità storia avrete bisogno di impegnare tra le 40 e le 50 ore. A ciò, precisano gli autori, dovrete poi sommare le missioni secondarie ed il fatto che, dopo l'uscita, saranno anche lanciate delle missioni temporanee con aggiornamenti gratuiti.
Parliamo anche di Assassin's Creed Origins, che è riuscito a risollevare i numeri della serie Ubisoft dopo il rallentamento subito con Assassin's Creed Syndicate: mettendo di fronte i numeri fatti registrare nella prima settimana dal lancio, infatti, il gioco ambientato in Egitto è il sesto episodio più venduto della serie. Sebbene il suo totale di 1,51 milioni di copie al lancio sia lontanissimo dai 3,52 milioni di Assassin's Creed III, è anche vero che si tratta di un numero nettamente in ripresa rispetto alle 920.000 unità vendute al debutto da Syndicate. Vedremo ora se Ubisoft deciderà di tornare ad una cadenza annuale o se continuerà a dare un respiro più ampio alla sua celebre saga.

Dobbiamo parlarvi anche di un rinvio, perché in settimana Double Fine ha fatto sapere che i lavori sul suo Psychonauts 2 sono ora entrati in fase intensiva. Proprio questo ha consentito al team di rendersi conto che non riuscirà assolutamente a rispettare la finestra di lancio fissata inizialmente per l'autunno 2018. Per questo motivo, il gioco è stato rinviato ad una data ancora da destinarsi, dal 2019 in poi. Ovviamente, continuate a seguire SpazioGames per non perdere le novità in merito, appena ce ne saranno.
A proposito di giochi che si prendono tutto il tempo necessario per uscire, abbiamo sempre saputo che sarebbe stato anche il caso di The Last of Us - Part II: in settimana, infatti, Neil Druckmann ha detto senza troppi giri di parole che, sebbene i trailer mostrati fino ad oggi siano piaciuti molto al pubblico, ci sono alcuni aspetti dei lavori sul gioco che sono, testuali parole, "un grosso casino". Le parti viste nel trailer, infatti, erano state ovviamente rifinite a dovere per l'occasione, mentre altre hanno ancora bisogno di molte limature ed aggiustamenti. Naughty Dog si prenderà quindi tutto il tempo per realizzare la sua visione del progetto, il che ci lascia pensare che ci sarà da aspettare ancora un po' per giocarci.
Chiudiamo riferendovi che il ritorno di Catherine è ora ufficiale: la rimasterizzazione del titolo di Atlus si intitolerà Catherine: Full Body e sbarcherà su PS4 e PS Vita. Non si tratterà però solo di un mero porting rivisto nella grafica, dal momento che ci saranno parecchie aggiunte: tra esse, anche un nuovo personaggio che si chiamerà Rin, diversi nuovi capitoli da giocare, alcune nuove meccaniche per risolvere i puzzle e nuove sfide che metteranno alla prova i giocatori più intrepidi. Come sempre, tenete d'occhio le nostre pagine per tutte le novità che arriveranno nelle prossime settimane.

Il ritorno di Catherine e le altre novità nel What's Up 17-23 dicembre

Recensioni

Non sono sicuramente mancate le recensioni: abbiamo passato sotto la nostra lente d'ingrandimento La Maledizione di Osiride, espansione di Destiny 2. Abbiamo apprezzato in particolare la storia, oltre a delle sequenze filmate davvero ben fatte. Di contro, però, era lecito attendersi qualche contenuto in più e i problemi strutturali del gioco rimangono invariati anche con questa release (Voto 6,5). Tempo del verdetto anche sull'episodio finale di Life is Strange: Before the Storm, che ci ha colpito positivamente: le tematiche della narrativa sono ancora una volta molto riuscite, aiutate anche da una grande interpretazione da parte degli attori. Inoltre, le due protagoniste sono davvero ben caratterizzate e colonna sonora e regia si fanno notare positivamente. Tra i difetti, segnaliamo che sarebbe stato meglio avere qualche episodio in più, per concedere maggior spazio e maggior respiro a vicende e personaggi (Voto 8,0).
Recensito anche Hearthstone: Coboldi & Catacombe, che apre il meta e propone nuove meccaniche di gioco. In particolare, risulta interessante la possibilità della dungeon run, anche se è fine a sé stessa (Voto 8,0).
Trovate tutte le recensioni della settimana nell'hub dedicato sul nostro sito.

Rubriche, anteprime e speciali

Tra le novità della settimana, non possiamo che sottolineare il debutto delle premiazioni per gli SpazioGames Awards. Per aiutarvi a seguire le premiazioni una dopo l'altra, abbiamo realizzato un apposito speciale, in costante aggiornamento. Da non perdere anche la nostra intervista ad Hajime Tabata, oltre alla nostra prova sul campo di Dragon Ball FighterZ. Anche in questo caso, trovate i nostri approfondimenti nella sezione dedicata.
Tra le anteprime, vi raccomandiamo le nostre prove di Code Vein, nuovo souls like di Bandai Namco, oltre a quelle di Secret of Mana e dell'atteso Soul Calibur VI. Sicuramente da leggere, infine, anche la nostra anteprima di One Piece World Seeker.

Con la fine dell'anno, iniziano a farsi avanti i bilanci, come le vendite di Assassin's Creed Origins e le riflessioni di Nintendo sul successo di Nintendo Switch. In mezzo a tutto questo, è arrivato il rinvio di Psychonauts 2 e Naughty Dog ci ha aggiornati sui lavori sul suo The Last of Us - Part II, che procedono con calma. Infine, è arrivata l'ufficialità per Catherine: Full Body, anche se il gioco arriverà nell'inverno del prossimo anno.
SpazioGames vi augura buon fine settimana!

0 COMMENTI