Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella cookie policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK

I The Game Awards e la PS Experience nel What's Up di fine 2017

Gli ultimi grandi appuntamenti dell'anno

Video Rubrica
A cura di del
Questa settimana sono andati in scena gli ultimi due grandi appuntamenti dell'anno 2017, ossia i The Game Awards e la PlayStation Experience di Sony. Ovviamente, gli annunci non sono mancati e ripercorriamo i più bollenti nell'immancabile video What's Up.

Il trionfo di The Legend of Zelda: Breath of the Wild

Sono state parecchie le sorprese durante l'evento organizzato da Geoff Keighley, che è risultato essere indubbiamente la miglior edizione dei The Game Awards realizzata fino ad oggi.
Dopo i rumor dei giorni scorsi, è arrivata ad esempio la conferma ufficiale di Soul Calibur VI, presentato con un primo video e con un po' di gameplay alla PlayStation Experience, in uscita nel 2018 per PC, PS4 e Xbox One. Al momento nessuna notizia, invece, dell'edizione Nintendo Switch di cui parlavano le voci di corridoio. Se volete ricamare un po' con noi su quanto visto, sul nostro sito trovate l'analisi del trailer e un po' di speculazioni a riguardo.
Altro annuncio è stato quello di Fade to Silence, nuovo videogioco firmato da THQ Nordic: in uno scenario gelido post-apocalittico, sarete chiamati a sopravvivere ad un mondo ostile, alla fame e alle creature inquietanti che popolano una Terra che non è mai stata così nemica. Se siete incuriositi, il gioco andrà in accesso anticipato su PC già dal 14 dicembre, mentre uscirà in edizione già definitiva anche su console nel corso del prossimo anno.
Altro annuncio è stato anche quello di GTFO, nuova opera degli autori di Payday: si tratterà di un videogioco co-op a quattro giocatori dalle atmosfere horror, in cui dovrete necessariamente collaborare per sopravvivere insieme. In caso contrario, come recita lo slogan stesso del titolo, morirete da soli. Il titolo, che si giocherà in soggettiva, è atteso per il prossimo anno. Anche in questo caso, sul nostro sito trovate un'anteprima che mette insieme tutti i dettagli comunicati sul gioco.
C'è stato spazio anche per delle date d'uscita: abbiamo infatti appreso che Sea of Thieves arriverà su PC e Xbox One il 20 marzo, mentre A Way Out è atteso per il 23 marzo del prossimo anno. Fissato, finalmente, anche l'appuntamento con Dreams, il nuovo gioco di Media Molecule, che uscirà ufficialmente solo su PS4 nel corso del 2018, dopo essere stato svelato per la prima volta nel 2013.

I The Game Awards e la PS Experience nel What's Up di fine 2017

Grande protagonista, addirittura nel pre-show, From Software, che con un brevissimo teaser ha catturato le attenzioni di tutti: la compagnia giapponese ha mostrato un video di pochi secondi per annunciare un suo nuovo titolo, del quale non ci è dato sapere nemmeno il nome. Qualcuno era corso a pensare a Bloodborne 2, ma vista l'assenza di riferimenti a Sony, che detiene la proprietà intellettuale, è altamente improbabile. Possibile, invece, possa trattarsi di un nuovo Tenchu, mentre per altri ancora potrebbe essere un nuovo Kuon. Per il momento, non ci resta che teorizzare, considerando che il team giapponese non ha nessuna fretta di svelare altre informazioni, avendo fatto sapere che ulteriori novità si avranno «entro dodici mesi.» 
Spazio anche a Nintendo Switch, che è pronta ad accogliere Bayonetta: è stato infatti annunciato che il prossimo 16 febbraio arriveranno sulla console della casa di Kyoto sia Bayonetta che Bayonetta 2, proposti in un cofanetto che li includerà entrambi. Non è tutto, perché Reggie Fils-Aime in persona si è presentato all'evento per annunciare i lavori su Bayonetta 3, episodio inedito della serie che uscirà esclusivamente su Switch in una data ancora da fissare. Ne approfittiamo per segnalarvi che, sul nostro sito, abbiamo fatto il punto sul futuro di Bayonetta in un'anteprima dedicata.
Dopo i tanti indizi, non poteva ovviamente mancare Death Stranding, che si è mostrato con un lungo video che abbiamo poi scoperto girare su PS4 Pro ed essere in-game. Kojima ha voluto portarci più vicini agli scenari e alle atmosfere che animeranno la sua nuova opera, più visionaria che mai. Subito dopo la presentazione del trailer, l'autore ha invitato a mettere a confronto il vecchio video dei The Game Awards e quello di quest'anno per scovare qualche indizio sui contenuti del gioco. E sulla Rete, come immaginerete, già impazzano le teorie su quanto visto nel trailer, comprese le nostre.
Vi ricordiamo anche che, durante i The Game Awards, è stato anche annunciato a sorpresa che la seconda espansione di The Legend of Zelda: Breath of the Wild, La Ballata dei Campioni, è disponibile per il download. Se avete acquistato il Season Pass, quindi, potete tornare ad Hyrule per un nuovo viaggio, con la speranza di ottenere anche il nuovo destriero di Link—o, per meglio dire, la sua nuova moto.
Vi ricordiamo infine che proprio The Legend of Zelda: Breath of the Wild ha portato a casa l'ambita statuetta di Gioco dell'Anno 2017, superando nelle preferenze i concorrenti Super Mario Odyssey, Persona 5, Horizon: Zero Dawn e PlayerUnknown's Battlegrounds. Segnaliamo che nella notizia dedicata sul nostro sito trovate il riepilogo di tutti i vincitori nelle diverse categorie.

PlayStation Experience e le altre novità della settimana

Passiamo alla conferenza dedicata a PlayStation, sicuramente dai diversi ritmi ma comunque capace di lasciarci qualche notizia degna di nota: prima di tutto, è stato annunciato che God of War, in uscita il prossimo anno, conterà su una longevità importante per un gioco del suo genere. Parliamo, infatti, di una durata compresa tra le 25 e le 35 ore, decisamente generosa per un action game.
Spazio, immancabilmente, anche alla realtà virtuale: nel corso dell'evento, è stato infatti annunciato che la prossima settimana sarà disponibile gratis The Last Guardian VR, esperienza che consentirà senza ulteriori esborsi di vagare in alcuni degli scenari del celebre videogioco. L'esperienza, nel complesso, dovrebbe offrire circa 15-20 minuti di gameplay e non necessita di una copia dell'originale The Last Guardian per essere scaricata. Prova a strizzare l'occhio alla realtà virtuale anche WipEout VR. In questo caso si è parlato di aggiornamento gratuito per WipEout Omega Collection, con l'uscita su PS VR attesa per inizio 2018.
Infine, non possiamo non parlare dell'annuncio di MediEvil Remastered, ossia il ritorno di Sir Daniel Fortesque: come immaginerete dal titolo, non sarà un episodio inedito ma, un po' come avvenuto con Crash Bandicoot, di una rispolverata al celebre videogioco uscito su PlayStation, che si accomoderà su PS4 con una risoluzione fino ai 4K. Al momento, però, non ci è dato conoscere la data in cui Sir Daniel farà ufficialmente la sua resurrezione, quindi rimanete con noi per non perderla.

I The Game Awards e la PS Experience nel What's Up di fine 2017

Al di là delle conferenze, ricordiamo che in settimana abbiamo anche riportato i numeri ufficiali di PS4, arrivata alla base installata di oltre 70 milioni di console in tutto il mondo. Di questo passo, il prossimo anno dovrebbe superare PS3, ferma a 83,8 milioni. Dal canto suo, invece, PS VR ha venduto circa 2 milioni di unità e 12,2 milioni di videogiochi dedicati. Le copie dei giochi vendute per PS4 dal suo lancio ad oggi, sia in digitale che retail, sono invece 617,8 milioni.
In settimana è arrivato anche l'annuncio di Devil May Cry HD Collection, cofanetto per PC, PS4 e Xbox One che porterà la prima trilogia di Dante sulle piattaforme attuali il prossimo 13 marzo 2018. Che sia un preludio ad un futuro Devil May Cry V? Non possiamo che attendere per scoprirlo, ma ricordiamo che i rumor che ne parlavano vengono dalla stessa fonte che ha anticipato correttamente l'annuncio di Soul Calibur VI
Nel frattempo, Ubisoft ha annunciato di aver rinviato il suo Far Cry 5: inizialmente atteso per febbraio, il gioco slitterà esattamente di un mese, debuttando invece il 27 marzo prossimo. Grazie al tempo extra, Ubisoft Montreal promette che limerà alcuni problemi per rimanere il più fedele possibile alla visione qualitativa originale del team.
Infine, Square Enix ha confermato ufficialmente di essere al lavoro su un nuovo Tomb Raider, del quale non ci è però dato conoscere i dettagli. Il gioco sarà annunciato il prossimo anno con un importante evento, con l'idea del publisher di svelarlo solo quando sarà già prossimo al debutto, anziché con largo anticipo. Attendiamo quindi di scoprire in che guai si caccerà stavolta l'inarrestabile Lara.

Il 2017 è stato un anno colmo di grandi videogiochi che si faranno ricordare: lo dimostra senza dubbio alcuno quanto visto ai The Game Awards, in cui c'era veramente l'imbarazzo della scelta, in materia di prodotti da ricordare. Breath of the Wild porta a casa il titolo di Gioco dell'Anno grazie alla sua qualità straordinaria, ma non ci sono dubbi che diversi altri titoli fossero seriamente candidati alla statuetta. La speranza è che un tale scenario si ripresenti anche nel 2018, con videogiochi pronti a contendersi la palma di migliore dell'anno e la prima posizione sul podio del cuore dei videogiocatori.

0 COMMENTI