Questo sito utilizza cookie anche di terze parti necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.
Cliccando sul tasto ACCETTA dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto. 

Le novità dalla Paris Game Week nel What's Up 29 ottobre - 4 novembre

Da The Last of Us - Part II alle vendite di PS4 e Switch

Video Rubrica
A cura di del
È stata sicuramente una settimana vivace, a pochi giorni dal debutto di Xbox One X, quella che ci accompagna all'ennesimo weekend del 2017. Ripercorriamo come sempre tutte le novità, dalla Paris Games Week all'impatto di Super Mario Odyssey sul mercato.

Notizie della settimana

Apriamo proprio dal fronte Nintendo Switch perché Nintendo ha ufficializzato i dati di vendita della sua console: i dati arrivano fino allo scorso 30 settembre e parlano di ben 7,63 milioni di unità vendute dal lancio di marzo in poi. Si tratta di numeri decisamente ragguardevoli, considerando che arrivano prima dell'uscita di Super Mario Odyssey e di altre attese esclusive—come i futuri Pokémon e Metroid, per citarne alcune. La precedente Nintendo Wii U, inoltre, in tutto il suo ciclo vitale si era fermata a circa 13,56 milioni di unità, secondo i dati più recenti. Le premesse per un grande successo commerciale, insomma, ci sono tutte, e nell'immancabile incontro con gli investitori anche il presidente Tatsumi Kimishima ha voluto premettere che si prevedono novità per il futuro di Switch, che saranno però annunciate nel 2018. Attendiamo di scoprire e riferirvi di cosa potrebbe trattarsi.
A trascinare la console è indubbiamente anche il già citato Super Mario Odyssey, che nei soli primi tre giorni sul mercato ha venduto ben due milioni di copie. Si tratta di numeri così importanti che Nintendo, tramite i suoi canali social, ha fatto sapere che nessun Mario nella storia della serie aveva mai venduto così tanto così rapidamente. Se il buongiorno si vede dal mattino, sembra proprio che Nintendo abbia imboccato la strada giusta.
Ai dati relativi a Switch e alle sue esclusive possiamo sommare anche quelli dedicati a SNES Mini, che è a sua volta un successo commerciale: la console ridotta di Nintendo, ha fatto sapere la compagnia, ha superato 1,7 milioni di unità spedite ai negozi, confermando ulteriormente che i videogiocatori amano i prodotti che strizzano l'occhio alla nostalgia e ai grandi classici del passato.
Chiudiamo il paragrafo a tema Nintendo per segnalare che in settimana è stata ufficializzata la data d'uscita di Rocket League su Nintendo Switch: in caso vogliate dedicarvi al campo da gioco a bordo della vostra macchinina virtuale, l'appuntamento è fissato per il 14 novembre prossimo.

Le novità dalla Paris Game Week nel What's Up 29 ottobre - 4 novembre

Nel frattempo, anche PlayStation 4 è stata protagonista della settimana, soprattutto con la conferenza alla Paris Games Week. Prima di tutto, Sony ha ufficializzato che la console conta oggi su 67,5 milioni di unità distribuite in tutto il mondo, ossia una base installata enorme ed estremamente solida, alla quale rivolgersi ora con nuovi giochi in esclusiva.
Per quanto riguarda la conferenza, sul nostro sito potete trovare la replica completa, dove è possibile rivedere i trailer più importanti presentati a Parigi. Per fare rapidamente il punto, Spider-Man non ha ancora una data d'uscita a parte un vago "2018", ma è stato protagonista di un nuovo video. Discorso identico anche per God of War, che arriverà, come già sapevamo, ad inizio 2018. Appuntamento fissato, invece, con il rifacimento di Shadow of the Colossus, atteso su PS4 per il prossimo 6 febbraio, come svelato dal nuovo video arrivato da Parigi.
A mettersi particolarmente in evidenza è poi il nuovo video di Detroit Become Human, con Quantic Dream che giocava in casa, in Francia: il trailer mostra tutte le diverse vie che una determinata scena potrebbe prendere in base alle decisioni del giocatore ed è stato accolto con grande attenzione anche perché tratta il tema della violenza domestica. Visto che alcuni colleghi d'oltreoceano hanno condannato la presenza di certi argomenti nei videogiochi, David Cage ha voluto ribadire che un videogioco è legittimato quanto un film o un libro ad affrontare determinati temi. L'autore, inoltre, ha precisato di non aver deciso a tavolino di raccontare la violenza domestica, ma ha dichiarato di voler affrontare delle tematiche che lo toccano particolarmente, e che spera possano toccare anche la sensibilità dei giocatori.


L'altro grande protagonista della conferenza è stato indubbiamente The Last of Us - Part II, a sua volta protagonista di un nuovo video ed a sua volta protagonista di polemiche innescate dai soliti noti in merito ai contenuti violenti. Per questo motivo, Jim Ryan di Sony ha voluto ricordare che la nuova avventura firmata Naughty Dog è pensata per un pubblico di maggiorenni—motivo per cui appare strano rimanere stupiti di fronte a contenuti che, incredibile ma vero, si rivolgono pertanto a maggiorenni. Ovviamente, è toto-nome per quanto riguarda la misteriosa donna combattente del video, che non ha ancora un'identità e su cui i fan si stanno scatenando con le teorie. Per ora, l'ipotesi più quotata dalla fan-base la vorrebbe essere la madre di Ellie, ma si tratta di dettagli che non hanno avuto nessuna conferma da Naughty Dog, quindi prendiamoli con le pinze.
Il team, dal canto suo, ha fatto sapere che ora come ora tutti i dipendenti stanno lavorando solo a The Last of Us - Part II, quindi lo sviluppo sta procedendo a piena regime. Attendiamo ovviamente di scoprire se questo si tradurrà in novità un po' più frequenti, nel corso dei prossimi mesi.
Tra le altre notizie dalla conferenza, ricordiamo anche Guacamelee! 2, seguito del folle metroidvania di DrinkBox Studios, che arriverà su PlayStation 4 "presto". Non ci è dato sapere se, in futuro, sbarcherà anche su altre piattaforme.
Da citare anche l'annuncio di Ghost of Tsushima, la nuova IP di Sucker Punch ambientata nel Giappone feudale, che sarà sviluppata tenendo a mente le potenzialità di PS4 Pro. Considerando che il gioco è firmato dagli autori di InFamous, sembra lecito attendersi un po' di azione pirotecnica. Come sempre, continuate a seguire SpazioGames per non perdere nessuna novità.
Chiudiamo con le dichiarazioni di Jim Ryan, dirigente di Sony in Europa che è stato interpellato sull'arrivo di Xbox One X, fissato per il prossimo 7 novembre: Ryan ha definito interessanti le specifiche della console Microsoft, ma si è detto sicuro che le esclusive PS4 facciano la differenza rispetto alla potenza di calcolo della console concorrente. Vedremo cosa ne penseranno i consumatori nei prossimi mesi. Nel frattempo, lo stesso Ryan ha dichiarato che PS4 Pro è stata un grande successo e che non è escluso che, in futuro, Sony possa utilizzare il medesimo modello commerciale, ossia l'arrivo di una console mid-gen, per una futura nuova PlayStation. Per restare in tema, comunque, PS5 sembra ancora molto lontana, dal momento che il dirigente ha fatto sapere che Sony non avrebbe mai lanciato PS4 Pro per concederle solo dodici mesi di vita.

Le novità dalla Paris Game Week nel What's Up 29 ottobre - 4 novembre

Recensioni della settimana

La recensione più in vista della settimana è senza ombra di dubbio quella di Call of Duty: WWII, arrivato al momento del suo definitivo verdetto. Lo sparatutto di Activision propone una campagna che merita le vostre attenzioni ed un ottimo multiplayer, a cui si affianca una buona giocabilità. Di contro, segnaliamo però che l'IA non è sempre all'altezza e che qualche accortezza in più avrebbe dato maggior spessore ad alcune novità, come ad esempio la War Mode (Voto 8,0).
Ci siamo anche dedicati a Mortal Empires di Total War: WARHAMMER II, che propone la mappa più vasta mai apparsa in un Total War e la bellezza di trenta fazioni tra cui scegliere. Inoltre, abbondano ritocchi e i bilanciamenti per aggiustare al meglio l'esperienza di gioco. Peccato non ci siano aggiunte per il roster e non abbondino le nuove missioni (Voto 8,5). Momento del giudizio anche per l'episodio 2 di Batman: The Enemy Within, la nuova serie di Telltale dedicata all'Uomo Pipistrello. Mentre l'episodio d'esordio partiva forte, questa secondo appuntamento rallenta spaventosamente nei ritmi, dedicandosi più che altro ad introdurci i membri del cast uno alla volta. Sebbene i personaggi risultino effettivamente interessanti, i ritmi delle narrazione lenta si ripercuotono anche nelle meccaniche di gioco, che per queste due ore risulta estremamente uguale a sé stesso (Voto 6,5).
Segnaliamo anche la recensione dell'horror Home Sweet Home, sviscerato da Valthiel e capace di mettere insieme il folclore tailandese ed enigmi procedurali realizzati in modo intelligente. Peccato per un finale incapace di soddisfarvi e per qualche calo di ritmo di troppo (Voto 7,0).
Per tutte le recensioni della settimana, fate riferimento alla nostra sezione dedicata.


Rubriche, anteprime e speciali

Non potevano sicuramente mancare alcune nostre rubriche, come ad esempio il riepilogo sul meglio del Fuori casa per ottobre e l'analisi dei giochi Games With Gold e PlayStation Plus di novembre.
Tra gli speciali, non mancano quelli direttamente dalla Paris Games Week, come le nostre analisi dei trailer di The Last of Us - Part II, di God of War e di Spider-Man. Se vi siete persi qualcosa dalla conferenza, trovate anche il nostro recap completo. Abbiamo anche preso in analisi Destiny 2 su PC, prima di mettere le mani su Xbox One X: vi abbiamo dunque mostrato l'unboxing della nuova console, analizzandone l'hardware e il software, oltre ai tempi necessari per passare dall'accensione alla prima partita.

La Paris Games Week ha sicuramente reso molto vivace la settimana, con alcuni nuovi video molto attesi dai possessori di PS4. Nel frattempo, ci si prepara al debutto di Xbox One X e Nintendo Switch continua a marciare dritta per la sua strada, forte del successo da record di Super Mario Odyssey.
SpazioGames vi augura buon weekend!

0 COMMENTI