Razer stringe una partnership con gli Evil Geniuses

Accordo biennale tra l’azienda e il noto team di San Francisco

NEWS
A cura di Antonello Buzzi - 22 Maggio 2019 - 11:20

Razer annuncia una nuova partnership con gli Evil Geniuses (EG), uno dei team di esport professionistici più longevi, con una fan base mondiale.

Questa novità segna il ritorno degli Evil Geniuses nel Team Razer proprio nel momento in cui la loro squadra di Dota 2 si è qualificata per il torneo The International 2019.

In base all’accordo, gli Evil Geniuses avranno in dotazione per i prossimi due anni le periferiche di livello professionale Razer – cuffie, tastiere, mouse e superfici (tappetini per mouse) – per tutti gli allenamenti e i tornei.

razer evil geniuses

Gli Evil Geniuses sono conosciuti per la qualità dei team Dota 2 e Call of Duty (COD), avendo inoltre squadre che competono in Fortnite, Rocket League, Rainbow Six: Siege, Artifact, Smash Bros. e Street Fighter V. Tra i principali successi vanno menzionati la vittoria del The International 2015 Dota 2 Championship e del Call of Duty World League Championship 2018. Il team Dota 2 si è piazzato di recente al terzo posto nel MDL Disneyland Paris Dota 2 Major e si appresta ad affrontare al top della forma il torneo The International 2019.

Il team EG Dota 2 annovera tra le proprie fila due tra i più famosi atleti di esport: Artour “Arteezy” Babaev, canadese nato in Uzbekistan con oltre mezzo milione di follower in livestream e Syed Sumail “SumaiL” Hassan, il prodigio pakistano, diventato il più giovane giocatore a vincere The International Dota 2 Championship e a superare il milione di dollari in premi all’eta di soli 16 anni.  Quando il torneo internazionale di quest’anno prenderà il via in agosto e il Team EG lungo il proprio cammino verso un altro trofeo si troverà ad affrontare alcune delle migliori squadre di Dota 2 del mondo, tutti gli occhi saranno puntati su di loro e sugli altri compagni di squadra.

Il team COD di EG può contare su un duo di due volte campioni del mondo, Jordan “JKap” Kaplan (2015, 2016) e Bryan “Apathy” Zhelyazkov (2016, 2018). Sono gli unici due giocatori ad aver partecipato a tre Call of Duty Championship Grand Finals consecutive, con JKap che detiene anche il record di presenze in finale (quattro). A completare il quintetto c’è un altro campione del mondo, Dillon “Attach” Price, il più giovane giocatore ad aver vinto un COD Championship (2015, all’età di 18 anni).

Comunicato stampa




TAG: evil geniuses, razer