Recensioni degli utenti 2 min

Railway Empire

Potere ferroviario!

Questo è un contenuto creato dalla community degli utenti del forum di SpazioGames.it e pertanto non è rappresentativo della testata giornalistica SpazioGames.it, né della sua redazione.

Non sono mai stato un grande fan dei gestionali, tipologia di gioco che associo da sempre al gaming su PC e quindi lontana dalle mie corde da console gamer. Questa è una promessa doverosa da fare perché mi sono ritrovato tra le mani Railway Empire per puro caso, quindi considerate che la recensione che segue è fatta da un novizio/inesperto del genere, non aiutato nemmeno dai tutorial in-game perché veramente poco intuitivi, direi anzi abbastanza inutili.

Lo scopo del gioco è quello di costruire un impero, come facilmente intuibile dal titolo. Impero non solo dei trasporti, ma un vero e proprio impero commerciale che, partendo dalla costruzione delle ferrovie, si espande capillarmente in varie direzioni e ambiti. Certo la costruzione del trasporto ferroviario è il fulcro di tutto dato che serve per collegare le varie città, ma dovremmo essere anche in grado di gestire la parte economica del ”contorno”, in modo da investire poi capitali nel miglioramento delle infrastrutture.

Il gameplay è veramente molto complesso e pieno di sfaccettature ed io in tutta sincerità non le ho nemmeno colte del tutto. La progressione è scandita da diversi obiettivi da raggiungere in un determinato arco temporale. L’IA può cercare di impedire al giocatore di raggiungere questi obiettivi, tuttavia è molto basilare, fortunatamente, vista già l’eccessiva difficoltà intrinseca del prodotto, soprattutto per un neofita come me.

Difficoltà che è ampliata maggiormente da un’interfaccia veramente poco intuitiva, con funzioni importanti nascoste in sperduti sotto-menù più complessi da raggiungere di quanto dovrebbe essere. Da sottolineare anche la presenza di una modalità Libera che si affianca alla campagna.

Graficamente il titolo risulta abbastanza piacevole, nonostante qualche spigolosità di troppo. Comparto sonoro senza infamia e senza lode.

Oltre al gioco base, ho dato un’occhiata anche al DLC Down Under, che amplia la già smisurata offerta con nuovi scenari (Australia), locomotive e funzionalità, innalzando ancora di più la longevità del titolo, già estremamente elevata.

VOTO: 7

Piattaforme: pc, ps4, xone
In definitiva, Railway Empire è un buon titolo che farà sicuramente la gioia dei fan del genere, ma che allo stesso tempo mantiene lontani i non avvezzi a questa tipologia di gioco, proprio come il sottoscritto.

Pro

  • Impianto gestionale valido
  • Longevo

Contro

  • Molto complesso, con tutorial inutili
  • Interfaccia confusionaria