Recensioni degli utenti 2 min

R-Type Final 2

Riuscirete a sventare la minaccia Bydo anche stavolta?

Questo è un contenuto creato dalla community degli utenti del forum di SpazioGames.it e pertanto non è rappresentativo della testata giornalistica SpazioGames.it, né della sua redazione.

Si sveglia dal lungo letargo, grazie ad una coraggiosa campagna Kickstarter, una delle serie più importanti nel panorama coin-op, R-Type. Dopo ben 18 anni abbiamo l’occasione (ed il dovere) di rispolverare il seguito di una delle saghe madri degli sparatutto bidimensionali da sala giochi, R-Type Final 2, il grande rivale di quel Gradius che fu il sogno e l’incubo di ogni videogiocatore negli anni 80.

Il nuovo R-Type segue esattamente le orme storiche della serie e si presenta come un concentrato di proiettili e nemici a schermo da schivare e vaporizzare orizzontalmente con la precisione di un chirurgo, grazie alle capacità delle tantissime navicelle (ben 99!) sbloccabili con la valuta in-game. Ogni navicella avrà le sue peculiarità e tantissime variazioni di fuoco secondario ottenibili in una run grazie ai vari power-up che rimbalzeranno a schermo.

Ad aiutarci ci sarà sempre il nostro fidatissimo POD Force, una sorta di bot sfera estremamente versatile che ci può aiutare come companion nel caso lo si lasci vagare da solo a schermo, o come ariete di sfondamento (o di protezione) nel caso decidessimo di agganciarlo alla parte anteriore o posteriore della navicella. Sarà un dettaglio del gameplay che imparerete presto ad utilizzare a vostro vantaggio, lanciandolo nella mischia e riagganciandolo a velocità supersonica (ci sono i classici 4 livelli di velocità richiamabili tramite apposito tasto in modo da poter effettuare manovre precisissime anche nel caos della battaglia), creandovi varchi o proteggendovi dai nemici che arrivano da dietro: il POD è la chiave di volta per il successo nelle vostre run.

R-Type Final 2 unisce l'esplosività della serie a elementi più moderni: un mix che lo rende un titolo da non perdere, sia per i nuovi giocatori che per i fan di vecchia data

Ritorna anche il BEAM, raggio laser a due fasi (tre in alcuni navicelle più elaborate) in grado di spazzare via tutto ciò che c’è a schermo, sempre se sarete in grado di sopravvivere durante il suo caricamento in cui è solo possibile schivare i nemici.

La longevità di una singola run non va oltre le due orette, esattamente come ci si aspetterebbe da coin-op da sala giochi, ma il fattore rigiocabilità è alle stelle grazie ai livelli bonus inclusi nel DLC, ai 6 gradi difficoltà e alla gargantuesca quantità di navicelle a disposizione.

Se a difficoltà Addestramento riuscirete ad arrivare in fondo relativamente presto, vi assicuro che già a difficoltà Bambino sputerete sangue in diverse sezioni, dove i picchi di difficoltà si sprecano. A Normale le cose diventano un vero e proprio show di blasfemie (vi lascio immaginare a voi i seguenti livelli di difficoltà cosa possono riservarvi).

A complicare le cose (come se ce ne fosse bisogno) c’è un comparto grafico buono ma non eccelso dovuto allo scarso sfruttamento dell’Unreal Engine: la confusione che creano tanti asset 3D non propriamente modellati a volte confonde la vista, e spesso non ci accorgiamo di alcuni pericoli facilmente schivabili. La direzione artistica è piacevole, con qualche picco basso nella caratterizzazione dei boss (alcuni davvero incomprensibili e brutti). A livello visivo quindi bene ma non benissimo, almeno non come le 99 navicelle disponibili, belle da vedere e ben diversificate, il cui modello 3D è ammirabile nella sezione museo dove è possibile decorarle con vari adesivi e colorazioni. La colonna sonora non lascia sempre il segno ma alcune tracce (in particolare quella del museo) ricalcano bene lo spirito del Giappone anni 80, e tutta la magia delle sale giochi del tempo.

VOTO: 7,8

R-Type Final 2 è un inno al genere degli sparatutto bidimensionali a scorrimento orizzontale, non scende a compromessi e si farà odiare (ed amare) dai quei coraggiosi che vorranno catapultarsi in questo viaggio nel tempo alla scoperta delle fondamenta del videogioco. A prezzo scontato dategli una chance anche se non siete avvezzi al genere, potreste comprendere davvero un sacco di cose, come guardarsi un grande classico al cinema, ma rimasterizzato in HD, per la gioia dei nostri occhi.

Pro

  • E' R Type!
  • Tantissime navicelle e power up
  • Lo stile ed il fascino dei coin op delle sale giochi giapponesi

Contro

  • Boss deludenti
  • Sputerete sangue più e più volte
  • Prezzo un po' troppo alto (60€ compresi i DLC)