Il publisher di GTA e Red Dead non teme il passaggio a PS5 e Xbox Scarlett

"Non vediamo davvero la next generation come qualcosa di particolare disturbo, perché la tecnologia è piuttosto fluida"

News
A cura di Paolo Sirio - 14 Maggio 2019 - 19:33

In una call con gli azionisti e gli analisti per la chiusura dell’anno fiscale, Strauss Zelnick, CEO di Take-Two Interactive, si è soffermato su PS5 e Xbox Scarlett, ormai imminenti, e sul loro impatto sulla compagnia.

Zelnick ha spiegato che il publisher di GTA e Red Dead non si aspetta particolari scossoni con il lancio delle due console next-gen, diversamente da quanto avvenne con l’avvento dell’era HD ai tempi di PS3 e Xbox 360.

“Non vediamo davvero la next generation come qualcosa di particolare disturbo, perché la tecnologia è piuttosto fluida a questo punto”, è stato il suo commento.

ps5

“L’ultima volta in cui abbiamo avuto un ciclo che è stato complicato è stato quello prima dell’ultimo. Quello non si è ripetuto in quest’ultimo passaggio e non mi aspetto che si ripeti ora”.

D’altra parte, con le console che sono diventate sempre più simili a moderni PC per architettura, difficilmente un caso come quello del processore Cell di PS3 o persino quello della eSRAM di Xbox One si verificheranno in futuro.

Senza contare che uno stacco come quello vissuto da PS2 a PS3 e Xbox a Xbox 360 capiterà sempre più di rado, dal momento che ciò che vediamo anno dopo anno è un’evoluzione, con tutti i distinguo del caso, dell’era HD in cui siamo entrati a fine 2005.

Fonte




TAG: PS5, Take-Two Interactive, Xbox Scarlett