PUBG, bannati 322.000 cheater

A cura di Paolo Sirio - 16 Ottobre 2017 - 0:00

BattlEye, il software anti-cheat adoperato da PUBG, ha rivelato che ad oggi sono stati bannati 322.000 utenti sul titolo di Brendan “PlayerUnknown” Greene.Si tratta di “oltre il doppio” del dato riportato da Bluehole lo scorso mese, segno di un incremento importante delle attività di anti-cheating sul gioco battle royale per PC.“Stiamo attualmente bannando ad un ritmo di 6-13.000 giocatori al giorno, quasi 20.000 soltanto nelle ultime 24 ore. L’ampia maggioranza proviene dalla Cina”, si legge in un cinguettio di BattlEye.Un impegno fondamentale, quello dello sviluppatore, per mantenere ‘pulito’ uno dei giochi dalla maggiore popolarità in rete degli ultimi anni.

PlayerUnknown’s Battlegrounds è disponibile adesso su PC e più avanti nel corso dell’anno arriverà anche su Xbox One, con supporto a Xbox One X fissato al 2018. Si era parlato recentemente di una possibile versione PS4 del gioco, sebbene sia tutt’altro che confermata.La scorsa settimana, il fenomeno videoludico di questa stagione ha rotto il muro dei 2 milioni di utenti connessi simultaneamente, con il counter dei giocatori online fissato intorno ai 2.3 milioni all’ultimo aggiornamento.Se volete saperne di più circa il gioco, vi suggeriamo di dare un’occhiata alla recensione bipolare di PUBG.Fonte: VideoGamer.com




TAG: playerunknown’s battlegrounds