Predator Orion 5000 2019 presentato a Next@Acer

Un 5000 turbo di cilindrata

Novità
A cura di Matteo Bussani - 11 Aprile 2019 - 18:00

Per il giocatore PC il concetto di computer desktop è insito nella sua esperienza. Fino a qualche anno fa, pensare di avere portatili abbordabili in grado di sfornare le stesse performance tecniche di un fisso, era un sogno lontano.
Pur avendo avvicinato di parecchio quel sogno, la soluzione desktop rimane sempre quella che lascia maggiore spazio alla crescita della potenza bruta della macchina. Le ultime tecnologie trovano infatti gli agi dei maggiori spazi e confortati da temperature più basse e un flusso d’aria maggiore possono tirare fuori gli artigli, senza frantumarsi contro costi di miniaturizzazione eccessivi. 

Non ci sorprende che il top di gamma desktop, il Predator Orion 5000 di ACER si sia dunque aggiornata in vista seconda metà dell’anno per dotarsi della migliore tecnologia presente sul mercato.

Predator Orion 5000 PO5 600s 01

Da comunicato apprendiamo prima di tutto queste due importanti novità:

L’aggiornamento del Predator Orion 5000 presenta una configurazione basata sui processori Intel® CoreTM i9-9900K di nona generazione con il chipset Z390, GPU NVIDIA® GeForce® RTX 2080, Dragon 2.5 Gigabit Ethernet e un ingombro ancora più ridotto.

Il Predator Orion 5000 (PO5-605S) dispone anche di una CPU all-in-one con dispositivo di raffreddamento a liquido per massimizzare le prestazioni durante le sessioni di gioco più intense.

Non tutte le versioni dell’Orion saranno dotate di questa feature. 

Il PC per hardcore gamers per eccellenza di casa Acer, si rifa il lifting sia interno che esterno. Il case punta a una maggiore compattezza (solamente 30 litri), ma anche a una maggiore solidità, con una rete metallica sul pannello trasparente che protegge la componentistica interna, assieme all’inter intelaiatura.

Qui potete trovare delle foto del prodotto.

Il Predator Orion 5000 potrà arrivare fino a un massimo di 64GB di DDR4, e sarà aperto all’aggiornamento della memoria secondaria, che sia tramite SSD o HDD. Ne troveremo ovviamente più versioni, ma il prezzo di quella più modesta (se così possiamo comunque definirla) parte da 1799€, a partire da maggio.

Vi invitiamo a rimanere sintonizzati sulle pagine di spaziogames.it per tutti gli aggiornamenti da Next@Acer




Nessun articolo trovato.

TAG: predator orion 5000