Phil Spencer sulle assenze di The Initiative, Playground Games, Turn 10 all’E3 2019

"Una delle cose che ho amato del nostro show sono le cose che non abbiamo mostrato"

News
A cura di Paolo Sirio - 11 Giugno 2019 - 17:37

Parlando ai microfoni di PC Gamer, Phil Spencer ha discusso degli studi che non sono stati alla conferenza Xbox per l’E3 2019.

In particolare, il boss del gaming di Microsoft ha menzionato The Initiative, il team di Santa Monica fondato lo scorso anno, Playground Games, che secondo rumor starebbe lavorando ad un nuovo Fable, e Turn 10 Studios, impegnata sul Forza Motorsport del lancio di Project Scarlett.

“Una delle cose che ho amato del nostro show sono le cose che non abbiamo mostrato. Abbiamo avuto 60 giochi, 14 first party, con 12 in uscita quest’anno. E poi ci sono cose come, su cosa sta lavorando The Initiative? Dov’è Age 4, cosa sta andando? Penso che Playground abbia un secondo team, cosa sta succedendo con quello? Dov’è Turn 10, non si sono fatti vedere?”.

Spencer ha commentato che “per noi è stato bello riuscire ad avere uno show così pieno, e avere alcune cose come Age of Empires IV che sono state annunciate ma non mostrate per un po’, altre cose che forse non sono state annunciate”.

L’idea di Microsoft è “riuscire ad avere queste cose ancora in grado di suscitare entusiasmo sia quest’anno e potenzialmente persino all’E3 del prossimo anno”.

xbox game studios e3 2019

Di Age of Empires IV, abbiamo letto nella stessa intervista, si parlerà già nel 2019.

Fonte




TAG: e3 2019, microsoft

OffertaBestseller No. 1