Recensioni degli utenti 2 min

Observer System Redux

Orrore cyberpunk

Questo è un contenuto creato dalla community degli utenti del forum di SpazioGames.it e pertanto non è rappresentativo della testata giornalistica SpazioGames.it, né della sua redazione.

Sviluppato dalla software house polacca Bloober Team, Observer System Redux è la riproposizione in versione migliorata del celebre titolo horror rilasciato su PS4, Xbox One e PC nel 2017. Sebbene i miglioramenti sotto il profilo tecnico siano di notevole fattura permangono alcune problematiche di natura prettamente ludica che sarebbero potute essere smussate per rendere così Osberver un titolo completo sotto tutti gli aspetti.

Le vicende narrate impegneranno il giocatore per circa un 6-7 ore. Il protagonista, il detective Daniel Lazarski, in seguito ad una richiesta di aiuto ricevuta dal figlio con cui non ha contatti da anni, decide di intraprendere una serie di indagini che lo vedranno attraversare diverse sequenze oniriche attraverso collegamenti neurali con i corpi delle vittime di alcuni omicidi, ripercorrendone gli ultimi instanti di vita.

Tali sequenze prendono piede all’interno di quello che è un bellissimo e disturbante universo cyberpunk ricco di omaggi a quel capolavoro di Blade Runner da cui il titolo prende chiaramente spunto, ricco di neon e pioggia praticamente incessante che vedono il malcapitato affrontare delle sessioni che spaziano dalla risoluzione di banali enigmi alla fuga da particolari minacce.

In queste fasi il titolo riesce a dare il suo meglio grazie ad un’atmosfera perfettamente riuscita e ad una narrativa di maggior spessore se paragonata alle normali sequenze di dialogo molto vicine a quelle di un walking simulator affiancate al ritrovamento di specifici collezionabili non sempre di facile reperibilità.

L'atmosfera cyberpunk riuscitissima è uno dei punti forte della produzione

Un restauro non completo

Sebbene il lavoro svolto tecnicamente si possa definire certosino, rimane innegabile che alcune scelte in termini ludici rimangano discutibili, soprattutto con l’utilizzo di un controller. Non sarà raro ad esempio veder comparire una schermata di game-over dopo essere stati braccati da un nemico trovandosi ad esempio in difficoltà nell’apertura di una porta. Tale mancanza non va ad influire troppo pesantemente sull’atmosfera e la trama del titolo (i due aspetti cardine della produzione) ma sarebbe stato intervento gradito trattandosi di un’opera di restauro che rimane encomiabile quando si parla di illuminazione, textures e grafica generale.

Potere decisionale

Pur presentando finali multipli Observer System Redux è un titolo che non invoglia a molteplici walkthrough a causa di un inizio non proprio brillante e di un eccessivo backtracking che fortunatamente va via via assottigliandosi nella seconda metà di gioco.

I diversi finali sono tuttavia piuttosto soddisfacenti e sarebbe quindi un peccato non poter giovare di tutte le conclusioni messe a disposizione dagli sviluppatori che sono riusciti pienamente a confezionare un titolo cyberpunk in grado di raccogliere a piene mani l’eredità lasciata dai mostri sacri del genere sia in termini cinematografici che letterari.

VOTO: 8,5

La nuova riedizione del magnum opus di Bloober Team è un titolo sensazionale che non ha paura di mettersi in gioco attraverso una formula di narrativa decisamente vincente, ma che al contempo avrebbe potuto osare di più proponendo nuove soluzioni in termini di giocabilità o molto più semplicemente provvedere a svecchiare dei controlli non sempre opportuni alle situazioni proposte. Observer System Redux rimane ad ogni modo consigliato a qualsiasi fan del cyberpunk che non abbia paura di scendere a compromessi per godere di un’atmosfera estremamente riuscita.

Pro

  • Comparto tecnico di altissimo livello…
  • La seconda parte del gioco tiene incollati allo schermo…
  • Trama di buon livello

Contro

  • … ma tale cura sarebbe dovuta essere stata riposta anche nello svecchiamento del gameplay
  • ... ma le prime fasi di gioco sono molto lente