Questo sito utilizza cookie anche di terze parti necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.
Cliccando sul tasto ACCETTA dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto. 

PlayStation Vita: il supporto in tutto il mondo terminerà nel 2020

Per allora, la console abbandonerà anche i mercati orientali

PlayStation Vita
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 24/05/2018
Mentre Sony sta valutando il suo possibile futuro mobile, PlayStation Vita è ancora tra noi, almeno in qualche parte del mondo. Non lo rimarrà ancora molto a lungo, però, come riferito dal presidente di PlayStation John Kodera, che ha annunciato la fine del supporto per il 2020.

PlayStation Vita ha già terminato il suo ciclo vitale da tempo in Occidente, ma registra ancora discrete vendite sui mercati orientali. Come spiegato da Kodera, però, il supporto per la console non andrà oltre il 2020, quando potremo considerare Vita definitivamente archiviata.
«Per quanto riguarda l'Europa e l'America, le spedizioni della console sono già terminate» ha dichiarato il dirigente. «invece, stiamo continuando ad eseguire nei mercati dell'Asia e del Giappone. In ogni caso, il supporto per Vita dovrebbe concludersi entro due anni.» Due anni che, appunto, scadrebbero nel 2020.

Lanciata nel 2011, PlayStation Vita ha avuto, a scapito del suo nome promettente, una vita parecchio travagliata. Dopo il lancio la console ha visto via via assottigliarsi il supporto first-party, arrivando, almeno in Occidente, a essere relegata a piattaforma per lo streaming dei contenuti PS4 e a console dedicata alle piccole perle indie.

PlayStation Vita

Fonte: GamingBolt
0 COMMENTI