Questo sito utilizza cookie anche di terze parti necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.
Cliccando sul tasto ACCETTA dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto. 

The Last of Us Part II: potrete modificare le armi, sceglierete sempre se combattere o no

Tantissimi nuovi dettagli sulle meccaniche del gioco

The Last of Us: Part II
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 14/06/2018
Arriva dall'E3 Coliseum una vera e propria valanga di dettagli relativi a The Last of Us - Part II, l'attesissimo nuovo videogioco firmato da Naughty Dog. Nel salotto di Geoff Keighley, gli sviluppatori Kurt Margenau e Anthony Newman hanno discusso soprattutto del gameplay, ponendo l'accento sul fatto che non dovrete necessariamente combattere, ma sarete voi a scegliere l'approccio giusto per ogni situazione. Potrete anche decidere di affrontare qualche nemico e poi scappare, tentando di nascondervi come visto nel video dell'E3 quando le cose si stanno mettendo troppo male.

La forza di Ellie

Ellie sarà ovviamente un personaggio giocabile diverso da Joel. La giovane avrà uno stile di combattimento molto più agile e creativo rispetto a quello del forte e roccioso Joel, ma come abbiamo visto nel video sarà sicuramente altrettanto letale.



Sembra che il sistema di combattimento in mischia farà un vero e proprio balzo in avanti, definito dagli autori come passare dal 2D al 3D. Il giocatore avrà la possibilità di difendersi durante lo scontro per subire meno danni, e anche di gestire colluttazioni con più nemici contemporaneamente.

In mezzo a questi scontri, Ellie potrà anche schivare proiettili e oggetti offensivi lanciati dai nemici. Qui entrerà in gioco la voglia di realismo di Naughty Dog, che promette che c'è un apposito sistema che calcola le traiettoria e che genera i movimenti delle schivate di Ellie in modo contestuale.

The Last of Us: Part II

E se l'opzione migliore fosse non combattere?

Gli autori hanno voluto porre l'accento sul fatto che il gioco non vi spingerà a combattere. Potrete scegliere le azioni migliori da compiere per evitare i nemici – se schivarli o tentare pericolosamente di ucciderli uno dopo l'altro. Tutti gli scenari offriranno nascondigli di cui potrete servirvi e vie di fuga da sfruttare in caso le cose non siano andate come stavate sperando. Naughty Dog promette che ci sarà più profondità anche solo per fuggire dai nemici e che, se sceglierete la via degli scontri, potrete anche servirvi di armi migliorabili e di un sistema di crafting per le tipologie di munizioni con cui caricarle.

A dimostrazione delle libertà di scelta di cui godrete, Naughty Dog ha voluto far notare che la demo vista all'E3 può essere giocata in modo completamente diverso, scegliendo una via diversa e quindi affrontando un percorso tutto vostro. Attenzione, però, perché non ci saranno solo umani sulla vostra via: gli infetti continueranno a minacciare la vostra vita e ce ne saranno anche nuove tipologie.

The Last of Us: Part II

Gli autori hanno parlato anche dell'intelligenza artificiale e del sistema stealth, di cui vi avevamo già riferito tutto in una notizia precedente.

Vi ricordiamo che The Last of Us - Part II è atteso in un anno ancora da fissare su PS4. Rimanete come sempre sulle nostre pagine per tutte le future novità in arrivo.

Fonte: DualShockers
0 COMMENTI