Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella cookie policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK

Konami ha scoperto il perché della pubblicazione casuale del finale segreto di Metal Gear Solid V su PC

Le armi nucleari non erano arrivate a zero, quindi perché è partito il video?

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 14/02/2018
Pochi giorni fa, vi abbiamo riferito che la versione PC di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain aveva inavvertitamente mostrato ai giocatori il finale segreto del gioco, che si raggiunge solo quando tutti, nella modalità FOB, collaborano per il totale disarmo nucleare. Disarmo nucleare che, però, non era stato affatto raggiunto—il che ha sollevato i grattacapi sul perché il video sia stato innescato.

Dopo aver indagato sulla questione, Konami è giunta alla conclusione e lo ha fatto sapere su Twitter: apprendiamo infatti che «dopo aver verificato l'attivazione dell'evento di disarmo nucleare sulla versione Steam di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain lo scorso 2 febbraio, abbiamo scoperto che i nostri server hanno ricevuto valori inesatti, motivo per cui il numero totale di testate nucleari in possesso del giocatore è stato erroneamente interpretato come 0. Abbiamo implementato una serie di contromisure nel corso dell'odierna manutenzione per risolvere il problema ed evitare che si ripresenti in futuro. Ci scusiamo con tutti i giocatori e vi ringraziamo per la vostra pazienza.»

Potete vedere qui sotto i tweet di Konami in lingua originale:

Niente disarmo nucleare dato da una grande collaborazione tra gli utenti di tutto il mondo, quindi, ma solo un errore tecnico. I temi che Hideo Kojima ha affrontato nella sua saga più famosa per diversi decenni non sono ancora riusciti a convincere i giocatori che non debba esistere nessun deterrente nucleare.

Metal Gear Solid V: The Phantom PainIl profilo di Nastasha Romanenko in Metal Gear Solid, uno dei personaggi che portano più fermamente il tema anti-nucleare nella saga di Hideo Kojima
0 COMMENTI