Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella cookie policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK

PlayerUnknown's Battlegrounds, si lavora per risolvere il problema dei giocatori inattivi

Gli idler sono un caso

PlayerUnknown’s Battlegrounds
A cura di Paolo “Boyscout” Sirio del 04/09/2017
PlayerUnknown's Battlegrounds, il titolo battle royale promesso sposo di Xbox One ora disponibile su PC in Accesso Anticipato, risolverà presto il problema dei cosiddetti "idler".

Questi sono giocatori che entrano in partita, e lasciano mouse e tastiera di proposito per restare vivi più a lungo possibile ed ottenere comunque punti esperienza e ricompense.

PlayerUnknown’s Battlegrounds

Una pratica abbastanza scorretta, che sta spingendo il team di sviluppo di Bluehole a prendere delle contromisure serie per evitare che gli utenti restino a lungo inattivi.

Parlandone durante il PAX West, il produttore Chang-Han Kim ha infatti spiegato che "questo è sicuramente qualcosa su cui lavoreremo", lasciando intuire che già prima del lancio definitivo (o persino quello su console entro fine anno) la problematica possa venire archiviata.

Per le ultime novità su PlayerUnknown's Battlegrounds, date un'occhiata alla nostra scheda dedicata.

Fonte: GameReactor UK
0 COMMENTI