Questo sito utilizza cookie anche di terze parti necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.
Cliccando sul tasto ACCETTA dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto. 

Brink è gratis, il commento di Bethesda: perché non dovrebbe esserlo?

Su Steam è disponibile in free-to-play

Brink
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 28/08/2017
Qualche giorno fa, vi abbiamo riferito sulle nostre pagine che Brink è ora disponibile gratis su Steam, dove potete scaricarlo come free-to-play senza spendere neppure un centesimo. Il publisher del gioco, Bethesda, ha commentato la questione davanti ai microfoni dei colleghi statunitensi del sito IGN.com, con il dirigente Pete Hines che ha dichiarato, senza troppi giri di parole, «Brink ora è gratis, perché non dovrebbe?»

Brink

«Io e Todd Vaughn, vice presidente della nostra area di sviluppo, ne abbiamo parlato molto e alla fine ci è venuta quest'idea. Ricordo che lo scorso anno, durante degli sconti, riducemmo il prezzo del gioco a $0,99. A quel punto ci siamo detti, 'ma perché non lo rendiamo gratuito'? Voglio dire, perché non dovrebbe esserlo?»

«'Dovremmo semplicemente darlo via gratis e lasciare che le persone lo scarichino. Magari compreranno i DLC, magari no, ma dobbiamo provarci'» ha raccontato Hines durante la QuakeCon. «Si tratta di un gioco che è uscito da un sacco di tempo, quanti soldi stiamo guadagnando quando lo vendiamo in saldo a $0,99?»

Al momento, la risposta del pubblico c'è stata, anche se molto moderata: nel giorno in cui è diventato gratis, Brink ha visto un picco di 2.600 giocatori in contemporanea. Vedremo come si comporterà nelle prossime settimane.

Fonte: IGN.com

Ulteriori approfondimenti per Brink è gratis, il commento di Bethesda: perché non dovrebbe esserlo?

0 COMMENTI