Questo sito utilizza cookie anche di terze parti necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.
Cliccando sul tasto ACCETTA dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto. 

Phil Spencer: il cloud è il futuro, ma le console tradizionali rimarranno importanti per anni

Il leader della divisione Xbox dice la sua sul domani delle console per videogiochi

Xbox One (console)
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 14/03/2018
Non ci sono dubbi che il gaming basato sul cloud possa, per il futuro, aprire nuove pagine al mondo dei videogiochi. Ci ha già provato Microsoft con il suo Crackdown 3, in uscita questa primavera su Xbox One e PC. Proprio la casa di Redmond, nella persona di Phil Spencer, si è espressa sulla tematica, ritenendo che la potenza del cloud assumerà sempre più importanza, in futuro, anche se le console tradizionali rimarranno importanti anche negli anni a venire.

In alcuni cinguettii su Twitter, Spencer ha spiegato che il potenziale proposto dal cloud consentirà di avere risultati incredibili, ma «per me la chiave è che una console locale capace di far girare grandi giochi sarà importante per anni, ed è ciò che noi stiamo pianificando».

Il cloud, insomma, può aspettare a prendere il sopravvento, almeno secondo l'attuale visione di Microsoft.

Xbox One (console)

Fonte: GamingBolt
0 COMMENTI