Questo sito utilizza cookie anche di terze parti necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.
Cliccando sul tasto ACCETTA dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto. 

La soddisfazione di Telltale: nel finale di Batman The Enemy Within avrete la vostra versione del Joker

L'ultimo episodio in uscita il 27 marzo prossimo

Batman: The Enemy Within
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 13/03/2018
Mentre siamo in attesa del 27 marzo per l'episodio finale di Batman: The Enemy Within, Telltale si è rivolta a PlayStation Blog ufficiale per fare il punto su questo epilogo, del quale si dichiara particolarmente orgogliosa.
A riferircene i dettagli è James Windeler, season lead writer per la compagnia statunitense, che rimarca il fatto che si tratta del contenuto più ambizioso mai prodotto dalla software house.

«L’episodio contiene due finali che raccontano due storie di Joker completamente diverse. La versione di Joker che svelerete dipende esclusivamente dalle scelte che avete fatto nei primi quattro episodi. Questa stagione rappresenta una vera e propria rivoluzione nel campo delle storie di Batman perché vi consente di creare la vostra versione del Joker, il leggendario cattivo della DC Comics» ha spiegato Windeler.

Dopo aver vissuto il rapporto di "amicizia" tra Bruce e John Doe (così si fa chiamare Joker) negli episodi precedenti, insomma, sembra che dobbiamo prepararci ad importanti colpi di scena finali, basati proprio su come avremo sviluppato la relazione. Premesse che fanno ben sperare per l'epilogo della stagione 2, considerando che come vi riferimmo nella recensione l'episodio finale della stagione 1 peccava di personalità proprio nei colpi di scena e nel carisma dell'antagonista.

Batman: The Enemy Within
«Il rapporto che lega John a Bruce è centrale nella stagione e avevamo bisogno che i giocatori, o perlomeno alcuni di essi, lo prendessero a cuore» ha aggiunto Windeler. «Eravamo consci che ciò avrebbe comportato il dover combattere contro i tipici preconcetti sul Joker. Avevamo paura che molti fan di Batman, vedendo la sua classica pelle pallida e i capelli verdi, avrebbero immediatamente rifiutato ogni possibilità di amicizia. L’impulso naturale è quello di sbarazzarsi di quel ghigno inquietante rispedendolo immediatamente ad Arkham.»

«Per contrastarlo abbiamo deciso di presentare John come un benintenzionato ma problematico naif che vaga alla deriva fuori dal manicomio che ha chiamato casa per tanto tempo. Sta cercando di capire come funziona il mondo e vorrebbe che Bruce fosse la sua guida. Nel corso della stagione eserciterete la vostra influenza su John, plasmandolo fino a farlo diventare il grande personaggio che è destinato a essere. L’atteggiamento che avrete nei suoi confronti determinerà la sua natura»
ha ribadito lo scrittore.

Batman: The Enemy Within
Non vogliamo svelarvi altre anticipazioni rese note dal writer, ma potete leggere il suo post completo in lingua italiana a questo link. Per tutti i dettagli sui precedenti episodi di Batman: The Enemy Within, invece, trovate qui tutte le nostre recensioni.
0 COMMENTI