Questo sito utilizza cookie anche di terze parti necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.
Cliccando sul tasto ACCETTA dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto. 

Per il co-creatore di Xbox, Microsoft e Sony non dovrebbero imitare Nintendo

Lo dice Ed Fries

Nintendo (Software House)
A cura di Paolo “Boyscout” Sirio del 13/03/2018
Per il suo pensare 'out of the box', Nintendo è sempre stata una fonte inesauribile di ispirazione per gli altri player nel mondo videoludico, come Microsoft e Sony.

Parlando ai microfoni di GeekWire, Ed Fries, tra i creatori della prima Xbox e del marchio gaming di Microsoft, ha però invitato entrambe le compagnie a far leva sui propri punti di unicità, e non affidarsi pigramente all'imitazione della Grande N.

Un rischio che, quando manca poco più di un mese all'arrivo di Nintendo Labo nei negozi, si fa sempre più forte.

"Non penso che la cosa giusta da fare per Microsoft o Sony sia imitare Nintendo o provare ad essere Nintendo", ha spiegato Fries.

"Non penso avranno successo così. Penso debbano capire cosa fanno bene e continuare a fare quello bene".

Una posizione molto semplice, ma che spesso è stata ignorata: e allora appuntamento ai sei mesi o all'anno successivo al lancio di Labo, per capire se sarà ancora una volta un trend made in Nintendo.

Nintendo (Software House)
0 COMMENTI