Questo sito utilizza cookie anche di terze parti necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.
Cliccando sul tasto ACCETTA dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto. 

Valve, l'annuncio di Gabe Newell: ricominceremo a far uscire videogiochi

La casa madre di Half-Life vuole tornare pienamente operativa

Valve
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 09/03/2018
Buone notizie per chi ama i videogiochi firmati da Valve, come la celebre serie Half-Life: Gabe Newell, leader e co-fondatore della compagnia, ha infatti annunciato che presto Valve «ricomincerà a far uscire videogiochi.»
Parlando con la stampa, Newell ha fatto sapere che il gioco di carte Artifact, a tema Dota, sarà solo il primo di una nuova era per Valve: «Artifact è il primo dei diversi giochi in arrivo che abbiamo, quindi direi che è una buona notizia. Urrà! Valve ricomincerà a far uscire videogiochi.»

Di recente, Valve si era concentrata soprattutto sulla sua piattaforma Steam, mettendo da parte IP come la già citata Half-Life, ma anche Portal e Counter-Strike. Una tendenza che dovrebbe cambiare nel prossimo futuro, anche se Newell non vuole anticipare troppi dettagli: «non ne parleremo oggi, ma la cosa importante è che la nuova era che abbiamo nella nostra faretra è rappresentato dalla possibilità di sviluppare simultaneamente hardware e software» ha aggiunto, senza entrare nel dettaglio dei progetti che cuociono nel calderone.

Sappiamo, però, che il modello di riferimento sarà quello di Nintendo: «abbiamo sempre provato un po' di gelosia per compagnie come Nintendo. Quando Miyamoto si siede a pensare al prossimo Zelda o al prossimo Mario, sta valutando anche che aspetto avrà il controller, quale sarà il look grafico e anche altre specifiche. Può anche introdurne di nuove come i sensori di movimento, perché è lui che è in controllo di entrambe le cose [hardware e software]» ha spiegato Newell. «Può far fare un'ottima figura all'hardware, perché sta progettando software contemporaneamente che se ne avvantaggiano. Si tratta di una cosa che ci ha sempre fatto invidia e di cui vedrete avvalerci anche noi.»

Possiamo aspettarci quindi dei nuovi hardware firmati Valve? Queste parole farebbero pensare di sì, ma attendiamo ulteriori dettagli.

ValveGabe Newell

Fonte: IGN USA
0 COMMENTI