Questo sito utilizza cookie anche di terze parti necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.
Cliccando sul tasto ACCETTA dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto. 

Duke Nukem Forever, nel 2001 una versione mai terminata includeva horror e RPG

Lo svela Frederik Schreiber, VP di 3DRealms

Duke Nukem Forever
A cura di Marcello “Pavo” Paolillo del 04/03/2018
Duke Nukem Forever è stata un'enorme delusione per molti fan di Duke Nukem. Tuttavia, nel lontano 2001 era quasi pronta una versione del gioco che forse (e ribadiamo, forse) avrebbe messo d'accordo un po' tutti.

L'edizione di cui parliamo era mossa da Unreal Engine e doveva essere un gioco decisamente più serioso e dalle tinte vagamente horror. Secondo Frederik Schreiber, VP di 3DRealms, quella versione era completa al 90%, con ben 14-16 ore di gioco e ricca di elementi RPG, con tanto di obiettivi di missione attivabili sul nostro HUD.

Inoltre, si poteva disporre anche di un inventario con badge identificativi, tessere magnetiche e molto altro ancora. Ma non solo: i giocatori potevano salvare NPC incontrati sul proprio cammino, oltre a risolvere enigmi, con un taglio estremamente cinematografico e denso di elementi spavetosi (pioggia, fulmini, urla e scricchioli). Il tutto, in ben 25 livelli per giocatore singolo e 12 per il comparto multigiocatore.

A voi sarebbe piaciuto poter giocare questa versione inedita del Duca? Ditecelo nei commenti!

Duke Nukem Forever

Fonte: DSOGaming
0 COMMENTI