Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella cookie policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK

Nintendo, VR e 4K? 'Saremmo destinati a morire'

La Grande N vuole competere in altri campi

Nintendo (Software House)
A cura di Paolo “Boyscout” Sirio del 13/01/2018
Il general manager di Nintendo of France Philippe Lavoué è tornato a parlare di 4K e VR in rapporto alle console della Grande N.

In particolare, Lavoué ha ribadito la posizione espressa a più riprese dal platform holder nipponico, secondo cui i due mercati sarebbero ancora acerbi.

"Siamo molto pragmatici. Guardando agli headset VR, ho dubbi riguardo alla possibilità che riescano a sedurre il pubblico. E i consumatori non sono pazienti con l'intrattenimento, a meno che non si riesca ad offrire loro una soluzione completa", è il pensiero di Nintendo.

"Quanto al 4K, dovremmo investire in una tecnologia che non è ancora adottata ampiamente? Dove sono gli schermi 4K oggi? Dovremmo investire prima che i consumatori abbiano adottato la tecnologia? Non possiamo investire ovunque. E cosa ci sarebbe di nuovo rispetto ai competitor? Se facessimo la stessa cosa di altri, saremmo destinati a morire perché siamo più piccoli di loro".

Un pensiero che sottolinea quanto già dichiarato da Reggie Fils-Aime, che all'E3 2017 aveva definito "limitata" una strategia volta a puntare esclusivamente alla risoluzione come fatto da Microsoft per Xbox One X.

Nintendo (Software House)

Fonte: WCCFTech
0 COMMENTI