Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella cookie policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK

Ubisoft, la famiglia Guillemot acquista nuove azioni per respingere Vivendi

Nuovo tentativo dei fondatori della compagnia francese

Ubisoft
A cura di Paolo “Boyscout” Sirio del 04/09/2017
Guillemot Brothers SE, la compagnia che rappresenta la famiglia Guillemot, ha acquistato due milioni di azioni in Ubisoft per una percentuale del 1,75% sul totale del capitale azionario.

La mossa è un ulteriore tentativo di scrollarsi di dosso Vivendi, o almeno la sua pericolosa ascesa volta all'acquisizione della maggioranza nell'editore videoludico transalpino.

Ubisoft

La spesa è stata di oltre cento milioni, e grazie a questa operazione le azioni dei Guillemot - fondatori di Ubisoft - salgono al 15% contro il 27% di Vivendi.

Secondo la legge francese, quest'ultimo può restare nella situazione attuale (non capiremmo le motivazioni) senza incappare in sanzioni o interventi di alcuna natura, ma nel caso giungesse al 30% dovrebbe ufficializzare le proprie intenzioni e fare finalmente il suo gioco.

Fonte: GameReactor UK
0 COMMENTI