Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella cookie policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK

Game Freak è ancora interessata a riproporre vecchi giochi Pokémon, fa sapere Juichi Masuda

L'autore svela anche perché non c'è mai stato Pokémon Gray

Game Freak
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 03/09/2017
La nota rivista statunitense Game Informer si è seduta ad un tavolo con Junichi Masuda, co-fondatore di Game Freak e autore dei videogiochi della serie Pokémon sulle console Nintendo. Con lo sviluppatore, i colleghi hanno parlato prima di tutto dei piani futuri, discutendo dell'eventualità che vengano realizzati ulteriori remake di episodi ormai datati: l'ipotesi, fa sapere Masuda, è tutt'altro che remota.

«Non credo che siamo concentrati esclusivamente sulla realizzazione di nuovi prodotti. Credo che il fattore nostalgia sia davvero importante, è fondamentale dare ai ricordi e ai contenuti una possibilità di brillare anche di fronte a nuovi giocatori. Io stessa sono un giocatore ed amo questo genere di cose» ha raccontato Masuda.

Game Freak
L'autore ha anche parlato di Pokémon Grigio, il videogioco che secondo le voci, all'epoca di Pomémon Bianco e Pokémon Nero, doveva essere ambientato qualche anno dopo di questi due. L'idea di dare questo titolo al sequel, però, non andò mai in porto, ma si decise di mantenere i nomi dei primi episodi: «molte persone, in quell'epoca, si aspettavano Pokémon Grigio, ma l'idea alla base di Pokémon Nero e Pokémon Bianco era che ci fossero delle forze opposte, come una sorta di yin e yang. Se avessimo deciso di chiamare il seguito Pokémon Grigio, allora questo concetto si sarebbe perso, quindi abbiamo deciso di andare con Pokémon Nero 2 e Pokémon Bianco 2

Vi ricordiamo che, attualmente, Game Freak è impegnata sul nuovo Pokémon per Nintendo Switch. Per scoprirne i dettagli e le anticipazioni, fate riferimento alla nostra scheda dedicata.

Fonte: NintendoEverything
0 COMMENTI