Questo sito utilizza cookie anche di terze parti necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.
Cliccando sul tasto ACCETTA dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto. 

Hokuto Ga Gotoku, il gioco su Kenshiro dice no al Dragon Engine

Le motivazioni sono due

Fist of the North Star: Lost Paradise
A cura di Marcello “Pavo” Paolillo del 29/08/2017
Uno degli annunci più caldi della settimana è sicuramente quello relativo al nuovo Hokuto Ga Gotoku, il gioco su Kenshiro sviluppato dai creatori della serie di Yakuza. Ora, sono emersi nuove informazioni sul gioco e - purtroppo - non sono delle migliori.

Il titolo non utilizzerà infatti l'ultima versione del motore utilizzato da SEGA, noto con il nome di "Dragon Engine" e utilizzato nel recente Yakuza 6. Le motivazioni sono state spiegate dal producer del gioco, Toshihiro Nagoshi.

Fist of the North Star: Lost Paradise

Prima di tutto, il "Dragon Engine" è in fase di lavorazione, e in Yakuza 6 rappresentava una sorta di test di prova ancora da stabilizzare per essere sfruttato al massimo. Alcuni sviluppatori all'opera sul gioco di Kenshiro, inoltre, non hanno mai avuto a che fare con un capitolo di Yakuza e lasciarli lavorare con qualcosa che non conoscono sarebbe forse stato un problema.

Seconda cosa, Hokuto Ga Gotoku non vanta un look realistico come Yakuza, grazie anche a un effetto manga replicato dal "toon shader". Il Dragon Engine non si sarebbe quindi sposato troppo bene con questa particolare direzione artistica.

E voi, che ne pensate?

Tutte le news e gli articoli sul gioco li trovate a questo indirizzo.

Fonte: Gematsu
0 COMMENTI