Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella cookie policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK

PES 2018 non è stato danneggiato dal trasferimento di Neymar

Non troppo, almeno

Pro Evolution Soccer 2018
A cura di Paolo “Boyscout” Sirio del 29/08/2017
Adam Bhatti, brand manager, ha rivelato che l'impatto del trasferimento di Neymar dal Barcellona al PSG quest'estate non ha danneggiato la campagna marketing di PES 2018.

La stella brasiliana è stato l'uomo immagine della passata edizione di PES, ma ciò non vuol dire che il suo cambio di casacca abbia avuto un impatto negativo sul gioco o causato imbarazzo in Konami.

"A dirla tutta avevano annunciato Luis Suarez per la copertina europea, ma sicuramente abbiamo avuto tanti contatti con Neymar ed è stato un giocatore magnifico per dimostrare la nostra differenza", ha ammesso Bhatti.

Pro Evolution Soccer 2018

"Fortunatamente abbiamo il PSG nel gioco ma il Barca è il Barca, e siamo grandi partner del club. È stata una grande perdita, come fan del calcio, vederlo andare via e sono sicuro che il club non direbbe mai di essere contento di averlo visto andare via: è uno dei migliori calciatori al mondo, ma fortunatamente la nostra campagna non ha subito un colpo troppo duro. Avevamo già annunciato Luis, avevamo Coutinho in America Latina e in Brasile".

Anche questo giustifica la grande fiducia di Konami nel nuovo PES...

Fonte: GameReactor EU
0 COMMENTI