Questo sito utilizza cookie anche di terze parti necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.
Cliccando sul tasto ACCETTA dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto. 

PES 2018, Konami fa il punto della situazione sulle licenze

Molto meglio quest'anno

Pro Evolution Soccer 2018
A cura di Paolo “Boyscout” Sirio del 27/08/2017
Il brand manager Adam Bhatti ha fatto il punto della situazione sulla questione licenze in PES 2018, sottolineando un miglioramento sensibile rispetto alla passata stagione.

"Nel complesso è cresciuto il numero delle nostre partnership. In Europa siamo passati da tre (Borussia Dortmund, Barcellona e Liverpool) dello scorso anno ad otto. Delle nuove cinque due sono Valencia e Fulham, le altre tre sono una sorpresa. Ma puntiamo ad annunciarle prima del lancio del gioco", ha spiegato Bhatti a GameReactor EU.

Pro Evolution Soccer 2018

"In generale, sulle licenze - molto meglio quest'anno. Abbiamo aggiunto alcuni team tra cui il Porto, abbiamo tutti i nomi e le fattezze reali dei calciatori [...] siamo andati in Turchia e abbiamo preso tre squadre; siamo andati in Grecia e abbiamo preso quattro squadre; Belgio, tre squadre. L'anno scorso abbiamo preso solo i top club qualificati alla Champions League".

PES 2018 è atteso per il 14 settembre.
0 COMMENTI