Questo sito utilizza cookie anche di terze parti necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra cookie policy.
Cliccando sul tasto ACCETTA dai il consenso all’utilizzo dei cookie, il messaggio sul banner verrà nascosto. 

Jurassic World Alive è la risposta a base di dinosauri a Pokémon Go

Arriva in primavera

Jurassic World Alive
A cura di Paolo “Boyscout” Sirio del 07/03/2018
Universal ha annunciato quest'oggi Jurassic World Alive, la risposta a base di dinosauri a Pokémon Go per dispositivi mobile Android e iOS.

Il gioco è in sviluppo presso Ludia e arriverà sugli store digitali in primavera. È già disponibile la pre-registrazione per venire informati non appena l'applicazione sarà online.

Gli utenti mobile potranno esplorare il mondo del gioco e trovare fino a cento dinosauri al lancio (altri ne saranno aggiunti a cadenza regolare).

Come in Pokémon Go, i dinosauri appariranno su una mappa consultabile sul proprio dispositivo, e ce ne saranno alcuni esclusivi a seconda della location.

Diversamente dall'app di Niantic, non sarà obbligatorio uscire di casa, dal momento che i giocatori potranno lanciare un drone in-game per raccogliere tracce di DNA dei dinosauri circostanti.

Con questo DNA sarà possibile sbloccare creature o creare degli ibridi da lanciare in battaglia contro altri giocatori (e con cui farsi dei selfie, soprattutto).

Man mano che arriveranno gli aggiornamenti, pioveranno anche creature di tipologie speciali, come i suddetti ibridi e i "super ibridi" con caratteristiche avanzate.

Qualcosa in più, insomma, di un semplice accompagnamento nelle sale per Jurassic World 2: Il Regno Distrutto, previsto per il 22 giugno 2018.



Fonte: Mashable
0 COMMENTI