Nintendo dice addio al progetto Quality of Life voluto da Iwata

Si sarebbe trattato di un dispositivo per migliorare la qualità del sonno degli utenti e un prototipo sarebbe stato quasi vicino al completamento

News
A cura di Paolo Sirio - 18 Aprile 2019 - 17:06

Nintendo ha detto addio al progetto Quality of Life promosso dallo scomparso presidente Satoru Iwata e annunciato come in lavorazione nel 2014.

Come riportato dal giornale giapponese Nikkei, un portavoce ha spiegato che il progetto è stato ritenuto “un prodotto non da Nintendo”, e da qui sarebbe arrivata la decisione di staccare la spina.

Nella fattispecie, si sarebbe trattato di un dispositivo per migliorare la qualità del sonno degli utenti e un prototipo sarebbe stato quasi vicino al completamento.

Sfortunatamente, con questa notizia, diamo addio alle possibilità di vederlo in azione, sebbene sia stato in cantiere per anni come estensione degli add-on per Wii e Wii U come la balance board.

I diversi cambi al timone della compagnia, guidata prima da Kimishima e ora da Furukawa, nonché il tramonto dell’era del motion gaming e il flop di Wii U, potrebbero aver inciso sulla scelta.

Una giornata di forti indiscrezioni sulla Grande N, non c’è che dire: avete sentito del modello “Mini” di Switch, che sarebbe previsto per l’autunno?

nintendo quality of life

Fonte: Gematsu




TAG: nintendo