Nintendo Classic Mini: SNES è già stato hackerato?

A cura di Marcello Paolillo - 8 Ottobre 2017 - 0:00

Dopo i tentativi di manomettere NES Mini in modo tale da aumentare il parco di titoli emulati al suo interno, l’hacker russo Alexey ‘Cluster’ Avdyukhin ha ora un nuovo obiettivo, ovvero quello di svelare i misteri dietro al più recente Nintendo Classic Mini: SNES, da poco apparso nei negozi di tutto il mondo.Considerando che la struttura interna di SNES Mini sarebbe pressoché identica a quella del precedente NES Mini, Cluster starebbe utilizzando il software “hakchi2” per aggirare facilmente il sistema, tanto che sarebbe già riuscito a far girare il leggendario Chrono Trigger sulla “piccola” console Nintendo. Un procedimento in ogni caso non facile, visto che Cluster starebbe capendo come e quali ROM far girare sull’hardware.Poco sotto, un’immagine che testimonia il traguardo raggiunto da Alexey, postata sul suo profilo Instagram ufficiale.

I finally understood the format of #SNESMini’s ROMs

Un post condiviso da Cluster (@cluster_m) in data:

Che ne pensate?Inoltre, avete già avuto modo di dare uno sguardo alla nostra recensione e video recensione di SNES Mini? Ma non solo: vi suggeriamo anche di buttare un occhio alla nostra scheda dedicata, grazie alla quale potrete sempre rimanere aggiornati sull’argomento.Fonte: Nintendolife




TAG: nintendo classic mini snes