Niente salvataggio in cloud per Animal Crossing: New Horizons

Animal Crossing: New Horizons non consentirà di sfruttare il salvataggio in cloud di Nintendo Switch Online per scelta degli sviluppatori

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 16 Giugno 2019 - 13:00

Animal Crossing: New Horizons, il prossimo episodio del celebre franchise che sbarcherà il 20 marzo 2020 su Nintendo Switch, non potrà contare sul salvataggio in cloud che è incluso per gli abbonati al servizio Nintendo Switch Online. Dietro a questa decisione c’è una precisa scelta degli sviluppatori del gioco, che intendono salvaguardarne le meccaniche.

Il producer Higashi Nogami ha infatti rivelato, nel corso di un’intervista concessa ai colleghi francesi di Gamekult, che il team di sviluppo ha deciso di non supportare il salvataggio e il backup in cloud per impedire che venissero compromessi i riferimenti al tempo reale del giocatore – che sono una delle caratteristiche chiave dell’esperienza di Animal Crossing.

Come dichiarato da Nogami-san:

New Horizons non sarà compatibile con i backup in cloud per evitare delle possibili manipolazioni del tempo, che rimane uno dei concetti cardine della nostra serie.

Vi ricordiamo che Animal Crossing si svolge effettivamente in tempo reale, prendendo come riferimento la data e l’orario reali del giocatore: in base all’impostazione della console, sarà impostata anche quella della vostra avventura all’interno del gioco.

animal crossing new horizons

Per tutti gli ulteriori approfondimenti sul gioco, fate come sempre riferimento alla nostra scheda dedicata.

Fonte: MyNintendoNews




TAG: animal crossing new horizons, nintendo switch