Naughty Dog: arriva la replica ufficiale all’accusa di molestie sessuali

A cura di Marcello Paolillo - 15 Ottobre 2017 - 0:00

Solo poche ore fa vi abbiamo comunicato che David Ballard, ex environment artist e multiplayer level layout artist per Naughty Dog, ha affermato via Twitter di essere stato sessualmente molestato nel 2015 all’interno dell’azienda. Ballard ha lavorato a diversi capitoli della saga di Uncharted, oltre anche a The Last Of Us, sino all’interruzione del rapporto di lavoro nel 2016. Ora, è arrivata la replica ufficiale di Naughty Dog, attraverso il sito ufficiale della compagnia:“Recentemente abbiamo letto sui social media che un ex dipendente di Naughty Dog, Dave Ballard, afferma di essere stato sessualmente molestato quando ha lavorato in sede. Non abbiamo trovato alcuna prova di aver ricevuto denunce da parte di Mr. Ballard a Naughty Dog o Sony Interactive Entertainment. Il mobbing e il comportamento inappropriato non trovano posto in Naughty Dog e Sony Interactive Entertainment. Abbiamo preso e prenderemo sempre molto sul serio i casi di molestie sessuali e di altre attività sgradite sul posto di lavoro. Valutiamo ogni singola persona che lavora in Naughty Dog e Sony Interactive Entertainment. È di fondamentale importanza per noi mantenere un ambiente di lavoro sicuro e produttivo che ci permetta di condividere la nostra passione comune per la creazione di giochi.”Una risposta secca e perentoria che non lascia spazio ad ulteriori commenti. Resta ora da vedere se Ballard deciderà di portare la questione in tribunale. Restate con noi per tutti gli aggiornamenti sulla questione.




TAG: naughty dog