I like di Death Stranding non danno alcun beneficio

Gli oggetti con molti like rimarranno a disposizione degli altri utenti più a lungo, mentre quelli con pochi like spariranno nel giro di poco tempo

News
A cura di Paolo Sirio - 16 Settembre 2019 - 19:09

Nei gameplay della Gamescom e del Tokyo Game Show abbiamo potuto apprezzare la nuova meccanica dei like in Death Stranding, che permetterà ai giocatori di esprimere il proprio apprezzamento per un oggetto od un indizio lasciato nello scenario da un altro.

Tuttavia, mentre in particolare alla Gamescom aveva lasciato intendere che questa feature si sarebbe tradotta in bonus per gli utenti che avessero ricevuto dei like, Hideo Kojima ha rivelato che non ci sarà alcun beneficio nel gioco finale.

“Ho avuto una grande discussione sullo staff, in realtà”, ha rivelato Kojima. “In un gioco ottieni più soldi, od ottieni più fama, od ottieni più kudos, giusto? Questo è quello che fanno i sistemi di gioco al giorno d’oggi – vuoi qualcosa in cambio se fai qualcosa”.

“Ma questo sarebbe come un gioco normale – qualunque altro gioco. Quindi ho risposto, ‘dare “like” è dare amore incondizionato’. Ma ovviamente puoi vedere quanti like ricevi, quindi forse c’è una piccola ricompensa”.

I like di Death Stranding non danno alcun beneficio

Il giapponese ha aggiunto che utilizzando un oggetto posizionato da un altro giocatore si lascerà un like automaticamente, ma se ne potranno lasciare anche di più, “come una mancia”.

Infine, ha chiarito che non ha “voluto dare ‘pollici versi'”, ovvero dislike, perché “quando ho dato inizio a questa idea c’era un intento positivo. (…) Per me, il pollice verso è come un bastone – è un attacco”.

Gli oggetti con molti like rimarranno a disposizione degli altri utenti più a lungo, mentre quelli con pochi like spariranno nel giro di poco tempo, e questo evidentemente sarà importante per non riempire le zone di futilità.

Death Stranding è in uscita l’8 novembre per PlayStation 4, ma c’è qualcuno di parecchio famoso che secondo Kojima ne ha già capito la storia…




TAG: death stranding

OffertaBestseller No. 1