La SOPA perde sostenitori

A cura di rspecial1 - 31 Dicembre 2011 - 0:00

Il disegno di legge americano Stop Online Piracy Act (SOPA), che se approvato permetterebbe ai titolari di copyright di agire direttamente per impedire la diffusione dei propri contenuti, perde il supporto di tre aziende dell’intrattenimento videoludico. Dalla lista dei sostenitori di questa proposta di legge che già infiamma il web con molte polemiche escono Nintendo, Electronic Arts e Sony Electronics (quest’ultima minacciata ieri di subire nuovi attacchi hacker). Per il momento però c’è da precisare come nella lista sia ancora presente la ESA (Entertainment Software Association), di cui le tre società fanno parte. Restate con noi per sapere come si svilupperà la vicenda, mentre nel frattempo potete scaricare la lista completa delle società che appoggiano tale legge dal link consigliato.




TAG: nintendo software house