Kojima non è stato coinvolto in Castlevania: Lords of Shadow 2

A cura di Alexander - 14 Gennaio 2014 - 0:00

Il producer di Castlevania: Lords of Shadow 2 e capo del team spagnolo MercurySteam Dave Cox, ha chiarito in alcune recenti dichiarazioni il ruolo del game designer giapponese Hideo Kojima nel primo capitolo della saga, precisando anche che il suo contributo non è stato necessario nel sequel, atteso il 28 febbraio per PC, PS3 e Xbox 360.Queste le sue parole: “Kojima ha fatto parte del team durante lo sviluppo del primo gioco dandoci un aiuto e un profilo che altrimenti non avremmo avuto. Una volta pubblicato Castlevania: Lords of Shadow ci ha comunicato che non avremmo più avuto bisogno di lui e che il sequel sarebbe stato sotto le nostre cure. Penso che eravamo pornti per gestire da soli il progetto. Il coinvolgimento di Kojima non era così importante dal punto di vista dello sviluppo. Ha lavorato molto duramente sulla versione giapponese del titolo occupandosi del doppiaggio e di altri aspetti tecnici, ma il suo ruolo è stato più che altro di supporto e consulenza”.




TAG: castlevania lords of shadow 2