Fortnite, dietrofront per le cause legali sui balletti

Dopo la rinuncia di Alfonso Ribeiro, altri VIP rallentano nelle cause contro i balletti di Fortnite

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 11 Marzo 2019 - 14:30

Negli scorsi mesi ha fatto molto parlare di sé il fatto che diversi personaggi celebri, tra i quali Alfonso Ribeiro da Willy, il Principe di Bel-Air, avessero deciso di fare causa a Epic Games per l’inclusione in Fortnite di alcuni loro celebri balletti.

Queste emote sarebbero state inserite senza che gli autori originali di tali coreografie avessero nulla in cambio, a loro dire, motivo per cui si è deciso di procedere per vie legali. Tuttavia, è di poche ore fa la notizia che lo stesso Alfonso Ribeiro ha dovuto abbandonare la causa, dopo che le autorità competenti avevano fatto sapere che non è possibile possedere i copyright su un ballo così semplice e poco articolato.3

carlton's dance fortnite

Proprio questa rinuncia ha fatto tirare il freno anche ad altre cause intentate contro Epic Games: il rapper 2 Milly, ad esempio, così come Backpack Kid e Orange Shirt Kid, hanno deciso di mettere in pausa le loro cause, nel tentativo prima di registrare i diritti sui loro balletti. È quindi apparso chiaro, dopo il caso Ribeiro, che senza questo in mano non sarà possibile avere ragione nella causa contro Epic Games.

Vedremo se ci riusciranno o se, come nel caso precedente, vedremo invece il tentativo di registrazione venire rigettato.

Fonte: Hollywood Reporter




TAG: fortnite