Fortnite Battle Royale, migliaia di cheater bannati da Epic

A cura di Paolo Sirio - 6 Ottobre 2017 - 0:00

Epic Games ha annunciato di aver bannato “migliaia” di cheater su Fortnite Battle Royale. La mossa è dovuta semplicemente al fatto che “a nessuno piace giocare con i cheater”, come spiegato dal community coordinator Nathan Mooney.Preservare il gioco, in questa modalità completamente gratuito, è la “priorità” per lo studio fondato da Tim Sweeney. “Lavoriamo costantemente contro sia i cheater che chi fornisce cheat. Stiamo esplorando ogni misura per assicurarci che questi cheater vengano rimossi dal gioco e rimangano fuori da Fortnite Battle Royale e dall’ecosistema di Epic”.“Non vogliamo”, ha elaborato ancora Mooney, “dare troppi indizi riguardo a cosa stiamo facendo, ma stiamo lanciando nuovi strumenti e continueremo a farlo. Migliaia ne sono stati già bannati e non abbiamo in programma di fermarci”.Tra le soluzioni in fase di ideazione, Epic ha anche un sistema di incentivazione del gioco pulito, con una nuova meccanica di progressione legata all’account che ricompenserà con oggetti di gioco quanti lo porteranno avanti in maniera regolare. Dopo le polemiche innescate dalla somiglianza con PUBG, Fortnite Battle Royale ha fatto registrare numeri molto soddisfacenti, che hanno portato il totale dei giocatori impegnati su questa modalità free to play a 7 milioni.Potete consultare questo nostro ultimo aggiornamento per saperne di più sull’iniziativa f2p di Epic Games e sulla diatriba con Bluehole per la questione della potenziale copia ai danni di PlayerUnknown’s Battlegrounds.Qualora voleste saperne di più sul gioco in sé, invece, vi rimandiamo alla nostra recensione di Fortnite.Fonte: Twinfinite




TAG: fortnite