Figuraccia della Germania a Russia 2018? Colpa dei videogiochi

By |luglio 11th, 2018|Categories: NEWS|Tags: |

Sembra ci sia il colpevole che non ti aspetti dietro alla disfatta della Germania ai Mondiali di Russia 2018: la squadra teutonica allenata da Joachim Löw è stata eliminata dalla competizione già durante la fase ai gironi – un record negativo per la nazione, che era anche campione del mondo in carica dopo il successo a Brasile 2014.Dietro le prestazioni non all’altezza della selezione teutonica, a quanto pare, ci sarebbero i videogiochi. E non, questa volta, perché abbiano in sé qualcosa di negativo, ma perché i giocatori tedeschi si sarebbero mostrati indisciplinati, preferendo dedicarsi al gaming anziché al riposo durante le notti di ritiro in Russia. I giochi più quotati tra i calciatori tedeschi erano Call of Duty: WWII e FIFA 18, con gli atleti che si servivano della connessione in albergo per fare mattina giocando insieme online. E, in alcuni casi, giocavano anche con gli amici rimasti in Germania, con il risultato che Löw e il team manager Oliver Bierhoff si sono inferociti e hanno chiesto all’albergo di staccare la connessione dalle camere della squadra.Una misura che non è servita a far recuperare ai giocatori le ore di riposo perse, trasformatesi poi in una figuraccia sul campo. E, come dice il saggio, i videogiochi sono meravigliosi, ma mai esagerare!Fonte: FOX Sports