Epic vs Silicon Knights

A cura di rspecial1 - 28 Dicembre 2011 - 0:00

Come alcuni di voi ricorderanno Silicon Knights ha citato Epic Games in giudizio chiedendo i danni causati dalla mancata consegna dell’Unreal Engine 3 nella sua veste completa nel corso dello sviluppo del titolo Too Human. Per farla breve i ragazzi canadesi sostengono che per colpa di Epic il loro gioco è stato un fallimento commerciale e per questo Microsoft ha cancellato i due sequel previsti inizialmente per quella che doveva essere una trilogia. Non solo, Silicon Knights sostiene anche che per colpa di quanto accaduto la sua reputazione come software house è stata compromessa e con essa anche la possibilità di sviluppare per altre case importanti progetti di spessore. La stima dei danni è stata fatta in 58 milioni di dollari, suddivisi in diverse voci. Il 22 dicembre scorso però il giudice che si occupa del caso ha dato una smorzata alle pretese della società, considerando il perito al quale i canadesi si sono affidati per una stima dei danni inadeguato e “le cui conclusioni sono soggettive di un settore di cui non è a conoscenza e di cui non ha esperienza”. In particolare il perito ha paragonato Too Human a titoli quali Grand Theft Auto IV e Gears of War, con ovvie speculazioni visti i titoli citati senza contare che dopo la commercializzazione del titolo Silicon Knights aveva attivato negoziazioni per lo sviluppo di titolo con Vivendi, Capcom, THQ e Namco Bandai proponendo giochi quali King’s Quest e Sandmim.La vicenda non è ancora conclusa ma intanto per Epic Games è un buon punto a favore.




TAG: silicon knights software house