Electronic Arts: CEO Andrew House e manager lasciano i loro bonus ai dipendenti

Il bonus di Andrew House lo scorso anno, in qualità di amministratore delegato, è stato pari a 2.5 milioni di dollari.

News
A cura di Paolo Sirio - 21 Giugno 2019 - 19:52

Spesso Electronic Arts viene dipinta come il male assoluto nel mondo del gaming, ma a quanto pare anche da quelle parti sono capaci di gesti nobili, qualunque sia il credo popolare.

Secondo un report di GameDaily.biz, il CEO Andrew Wilson e i dirigenti che lavorano direttamente sotto di lui hanno deciso di rifiutare i loro bonus annuali.

La mossa sarebbe stata dettata dalla volontà di lasciare questo denaro nel “bonus pool” da cui potranno invece attingere i dipendenti, in aggiunta a quanto sarebbe già spettato loro.

electronic arts hq

Non conosciamo l’entità della cifra lasciata dai piani alti, ma basti pensare che il bonus di Andrew House lo scorso anno, in qualità di amministratore delegato, è stato pari a 2.5 milioni di dollari.

Per i dipendenti di livello non dirigenziale, il bonus pool viene determinato dalle performance complessive dell’azienda e viene distribuito ai dipendenti in base al loro dipartimento e a come hanno reso, a seconda delle valutazioni dei loro manager.

Oggi Wilson ha parlato peraltro di Anthem e di come Electronic Arts si aspettasse una resa diversa del gioco al lancio, senza comunque venire meno alle promesse fatte ai giocatori e ad un piano di 7-10 anni per la produzione di BioWare.

Fonte




TAG: electronic arts

OffertaBestseller No. 1