Ecco perché Castlevania Lords of Shadow 2 non è next-gen

A cura di Stefania Tahva Sperandio - 10 Ottobre 2013 - 0:00

Dave Cox ha spiegato i motivi che hanno portato Konami a puntare su questa gen, piuttosto che sulla prossima, per Castlevania: Lords of Shadow 2. Il gioco, come sapete, arriverà a febbraio 2014 – un periodo nel quale le nuove console avranno già stabilito una buona base di utenza in tutto il mondo.“La storia è cominciata nella corrente generazione di console, ed è semplicemente giusto che si concluda su di essa” ha spiegato Cox. “Sapevamo fin dal principio dove volevamo andare con il sequel, e non volevamo semplicemente continuare a produrre in serie nuove versioni.”Cox ha anche rivelato qualche ulteriore dettaglio sul gioco: “la città ora è aperta all’esplorazione e – a differenza del precedente gioco – i giocatori possono tornare in aree in cui sono già stati. Così, mentre Gabriel apprende nuovi poteri e abilità, ci saranno parti della città a cui precedentemente non poteva arrivare. In esse si troveranno dei piccoli bonus e delle ricompense che premieranno l’utente per aver esplorato location complesse.”




TAG: castlevania lords of shadow 2