Double Fine Productions spiega come Microsoft ha cambiato il modo di acquisire studi

"Penso si siano impegnati su un nuovo modo di acquisire compagnie"

News
A cura di Paolo Sirio - 21 Giugno 2019 - 18:57

C’è stato un passato, non troppo lontano ahinoi, in cui Microsoft ha acquisito numerose compagnie per poi chiuderle in seguito ai propri errori di gestione (ad esempio, Lionhead Studios).

Quest’era, comunque, sembra appartenere ad un tempo assai remoto, come testimoniato dall’ultimo arrivato in casa Xbox Game Studios, Double Fine Productions.

“Penso si siano impegnati su un nuovo modo di acquisire compagnie, una specie di approccio con studi scollegati, in cui non sei fuso nell’entità corporativa più grande”, ha raccontato Tim Schafer in un’intervista concessa a Gamasutra.

xbox game studios e3 2019

“Non si limitano ad assumere automaticamente, prendere un manipolo di impiegati e renderli impiegati di Microsoft. Vogliono che noi manteniamo la nostra identità, il nostro spirito, questo è ciò che vogliono che noi portiamo nel gruppo”.

Schafer non ha nascosto di avere “sempre avuto una paura” nei confronti di questo genere di operazioni, dal momento che “ci è successo in passato” di rimanerne scottati, ma pare che le cose adesso con Microsoft siano destinate ad andare molto meglio.

Fonte




TAG: double fine productions, Xbox Game Studios

Bestseller No. 1