Cosa succederebbe se Cuphead incontrasse Kingdom Hearts?

A cura di Paolo Sirio - 17 Ottobre 2017 - 0:00

I crossover non sono merce tanto rara nel mondo dei videogiochi, ma quando questi non si fanno – per ragioni di pura logica oltre che di business – ecco che la fantasia degli appassionati colma d’un tratto il gap.È così che nasce, dall’immaginazione e della matita di Simon Andersen – l’artista che ha creato l’apprezzato titolo indie Owlboy -, un incrocio quantomai azzeccato tra Cuphead e Kingdom Hearts.Nell’artwork, che vi mostriamo di seguito, potete vedere raffigurato Topolino nei tradizionali panni dell’eroe (in una cornice che probabilmente gli ricorderà dei suoi primi anni di vita animata), intento a sfidare Xehanort e due Heartless. Fosse per noi, Andersen avrebbe già carta bianca per uno spin-off, un DLC, un seguito, qualunque cosa possa mai ipotizzare di avere l’approvazione delle parti in causa. Ma le teste e le tasche da mettere d’accordo sarebbero così tante che al solo pensiero ci viene voglia di tornare a fissare questo “attacco d’arte” e sospirare immaginando di vedere i fotogrammi incastrarsi uno dietro l’altro.Non fa lo stesso effetto anche a voi?A proposito di soluzioni improbabili, date un’occhiata, se non l’avete già fatto, a questa news in cui vi parliamo dei tantissimi cloni di Cuphead apparsi su Android. In alto, invece, potete guardare il video in cui vi diciamo la nostra circa l’accostamento tra la produzione Studio MDHR e Dark Souls.Fonte: Destructoid




TAG: cuphead