Cinema in California chiuso in occasione delle proiezioni di Joker per minacce

Continua l'allerta in USA per le minacce di sparatorie di massa ai cinema in occasione dell'uscita di Joker: un cinema è stato chiuso e messo in sicurezza dalle forze dell'ordine

NEWS CINEMA
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 5 Ottobre 2019 - 11:57

In questi giorni, si sta facendo un gran parlare di Joker non solo per l’arrivo nelle sale del nuovo film dedicato all’antagonista DC, ma anche perché le autorità hanno ritenuto che questo potrebbe diventare occasione di sparatorie di massa e episodi criminosi – anche in Italia – al punto da tenere in considerazione e in analisi tutte le possibili minacce, soprattutto negli Stati Uniti.

Cinema in California chiuso in occasione delle proiezioni di Joker per minacce

Così, dopo la notizia dei giorni scorsi dell’allarmismo diffuso, apprendiamo da The Hollywood Reporter che il Century Huntington Beach e l’Huntington Beach in California sono stati chiusi, in California, dopo che le forze dell’ordine avevano ritenuto fondate e attendibili alcune minacce ricevute in vista delle proiezioni della pellicola. I due cinema sono stati raggiunti dalla Polizia alle 17 e, dalle 19 in poi, sono stati chiusi, con tutte le proiezioni sospese. Il fatto si è verificato lo scorso martedì e, secondo quanto apprendiamo dagli USA, la riapertura sarebbe attesa per oggi, con Joker di nuovo in programmazione.

Non possiamo che augurarci che tutto proceda per il meglio e che non si verifichi nessun caso di violenza, come invece accadde – come ricorderete – all’epoca del Cavaliere Oscuro, nel 2012, quando un assassino uccise dodici persone in sala, ferendone settanta.

Nelle scorse ore, abbiamo pubblicato sulle nostre pagine Cinema la recensione del nuovo film di Todd Philipps, già trionfatore al Festival del Cinema di Venezia e analizzato dal nostro Marcello Paolillo.

Fonte: ComicBook




TAG: joker

OffertaBestseller No. 1